E questo mese arriviamo a #scambiamociunaricetta, il gioco delle bloggalline… e c’è mancato un pelo di saltare la partecipazione. E si, perchè sta benedetta cuoca ogni tanto si distrae e non mi rimane sul pezzo. Per fortuna ce l’abbiamo fatta.

E a casa di chi siamo andati questa volta? Il top… Lei è brava, appassionata, le piace viaggiare, è una mamma attenta e premurosa… ed è bellissima. Cioè, non è che uno lo dice così per dire… sta donna è veramente un incanto!

Selene Mazzei, padrona di casa del blog Zucchero e Valigia, un angolo che la rispecchia pienamente, ricco di ricette, salutari, chiarissime, gustose, diari di viaggio, foto fantastiche, ma tutto all’insegna della semplicità… la bellezza senza fronzoli. Dopo aver navigato in lungo e in largo, la cuoca ha deciso di cimentarsi in un primo piatto che l’aveva incuriosita, semplicissimo ma originale: pasta con pesto di basilico e menta con stracciatella di burrata e polvere di caffè. La cuoca al posto dei bucatini ha usato le linguine e invece della stracciatella di burrata ha usato la mozzarella di bufala…. Spettacolare, buonissime, applausi a bocca piena!

 

ENGLISH VERSION BELOW

 

INGREDIENTI x 5

500gr di linguine
2 piantine di basilico
5-6 ciuffetti di menta
70gr di pinoli
200gr di mozzarella
qb polvere di caffè
qb olio
sale e pepe

PROCEDIMENTO
Lavare accuratamente il basilico e la menta.
Tamponare con carta assorbente per eliminare l’acqua in eccesso.
In un mixer mettere il basilico, la menta, l’olio e i pinoli.
Tritare bene fino ad ottenere una crema.
Aggiungere la mozzarella tagliata a tocchettini molto piccoli (se è di bufala, quella vera, bisogna far colare prima il liquido attraverso un colino).
Salare e pepare secondo il proprio gusto (se la mozzarella è di bufala, potrebbe non essere necessario).
Il pesto che otterrete deve risultare cremoso e vellutato. Se la consistenza risulta troppo secca aggiungete dell’olio, se troppo fluida ancora del formaggio.
Nel frattempo, cuocere le linguine al dente in abbondante acqua bollente salata.
Scolare la pasta e  trasferirla in un tegame con il pesto e mantecare per bene a fiamma bassa.
Suddividere nei piatti e servire, decorando con foglioline di basilico, mente, pinoli, polvere di caffè e volendo anche un chicco di quest’ultimo.

 

 

ENGLISH VERSION

 

INGREDIENTS x 5

500g of linguine
2 big bunch of fresh basil
5-6 leaves of mint
70g pine nuts
200g mozzarella cheese
a pinch of coffee powder
extra virgin olive oil
salt and pepper

 

METHOD

Pick, roughly chop and add the basil and mint leaves in a food processor with .olive oil and pine nuts. Chop well until is creamy.
Add the mozzarella cheese chopped in little pieces.
Add salt and pepper according to your taste (if  it’s real buffalo mozzarella should may be not necessary).
If it’s not creamy enought add olive oil or a bit of mozzarella more
Meanwhile, cook the linguine in boiling salted water according with the instruction on the package or or until al dente – this means it’s cooked, but still has a bit of bite.
Drain linguine and place them a pan with the pesto and stir over low heat.
Garnish with basil leaves, mind, pine nuts, coffee powder.

 

14 Comments on Linguine al pesto di basilico e menta con crema di mozzarella di bufala e polvere di caffè

  1. Ely
    17 marzo 2017 at 12:27 (2 mesi ago)

    Mi piace! Semplice e gustosa come piace a noi e poi la polvere di caffè mi intriga assai 🙂 Baci e buon fine settimana! Baci

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      21 marzo 2017 at 8:52 (2 mesi ago)

      Si, molto veloce e molto gustosa… sono stata felicissima di provarla! Un bascione

      Rispondi
  2. zia consu
    17 marzo 2017 at 22:11 (2 mesi ago)

    ..ammetto che anch’io ultimamente sono un po’ distratta 🙁 ma questa pasta non potevo proprio perdermela..ha un aspetto delizioso 😛

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      21 marzo 2017 at 8:51 (2 mesi ago)

      Grazie Consu… veramente è stata deliziosa. Bello il gioco, buona la pasta! Un bascione forte forte

      Rispondi
  3. m4ry
    18 marzo 2017 at 8:51 (2 mesi ago)

    E beh…direi che questo è un piatto di quelli che stuzzicano davvero il palato…ricetta da provare e se è piaciuta a te, io mi fido ciecamente! Un baciotto Patty bella <3

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      21 marzo 2017 at 8:47 (2 mesi ago)

      Si Mary, a me è piaciuta tantissimo…. poi da voi c’è la burrata, la stracciatella… sai cosa viene fuori!! Un bascione moracciò!

      Rispondi
  4. Luisa
    20 marzo 2017 at 15:23 (2 mesi ago)

    che abbinamento particolare!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      21 marzo 2017 at 8:46 (2 mesi ago)

      Grazie cara, non è farina del mio sacco, ma ho gradito moltissimo! Un bascione

      Rispondi
  5. Selene
    21 marzo 2017 at 10:13 (2 mesi ago)

    Credimi non ho parole! hai scelto un piatto che mi piace moltissimo e che dire delle mille parole per me ?? ti ringrazio davvero tanto un abbraccio grande
    Selene

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      23 marzo 2017 at 8:55 (2 mesi ago)

      Selene, la bellezza di questo gioco è anche valorizzare chi se lo merita. Dietro il tuo blog c’è tanto lavoro, tanta passione, ma non c’è niente di sfacciato o pesante, tutto fatto con la massima semplicità, ed è quello che mi è piaciuto di più! Ti bascio forte forte

      Rispondi
  6. ipasticciditerry
    21 marzo 2017 at 16:47 (2 mesi ago)

    Ebè, questa deve essere una pasta davvero gustosa! Mi piace il pesto che hai usato ma anche l’idea della crema di mozzarella e la polvere del caffè. Complimenti a te e Selene. Ricetta da provare. Un bacio bella cuoca del mio cuore!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      23 marzo 2017 at 8:56 (2 mesi ago)

      Grazie Terry mia, sei un angelo! Un bascione forte forte

      Rispondi
  7. speedy70
    22 marzo 2017 at 8:44 (2 mesi ago)

    CHe goduria questo piatto di pasta!!!!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      23 marzo 2017 at 8:55 (2 mesi ago)

      Grazie Simona, un bascione

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *