Month: dicembre 2013

La couronne diversamente Lyonnaise

Spesso il web ci fa dei regali. La cuoca si è tanto appassionata ai lievitati: adora le creaturine che crescono, devono essere accudite e che talvolta, proprio come i figli, non rispondono all’aspettativa, ma che curandoli con il dovuto amore crescono belli come il sole. Ma c’è di bello che spesso ci si può confrontare […] Read more…

Il ragazzino classe 1933

Il 9 dicembre è stato il compleanno del Re Consorte, il marito della Regina Madre… il papà della cuoca. Il numero sulla torta non deve trarre in inganno, è solo un numero. Il Re Consorte è quello che fa la spesa, paga le bollette, si fa ogni giorno circa tre chilometri a piedi e che […] Read more…

Cinnamon (and apple) rolls re-cake di Dicembre, Mrs Hyde è sparita

… si ritorna alla normalità. Il principe era convinto di aver sposato una donna dolce, le ha sempre detto che lei è il suo “porto tranquillo”, poi gli eventi dei giorni scorsi lo hanno un pò destabilizzato. La donnetta che impastando impastando sorrideva, canticchiava, si puliva le mani sporche di farina sul retro dei jeans […] Read more…

Di pane al farro, panettone e autostima

Vi ricordate Marina Confalone quando interpretava Rachelina, la cameriera di casa Bellavista? No? Vi metto una piccola clip (come si dice oggi) per rinfrescare la memoria… Ecco, immaginate la cuoca, non davanti alla lavastoviglie, ma davanti ad una ciotola dove sta prendendo forma un tentativo di panettone… “O lievit’ madre te l’aggio rinfrescat’ tre vote, […] Read more…

Un gossip e la pizza di crema

Per me è imbarazzante raccontarlo, ma visto che avere un blog è condividere pensieri, emozioni, vita quotidiana, oltre che ricette…rendere note certe cose diventa quasi una conseguenza. La cuoca entrò nella stanza, dove già erano in parecchi, chi seduto, chi in piedi, ognuno ad occuparsi un pò degli affari propri. Appena aperta la porta, si […] Read more…

O raù principesco ovvero candele col ragù napoletano del principe

Quando la cuoca e l’ingegnere si sono conosciuti, quest’ultimo si è informato delle doti culinarie della cuoca, in quanto proveniente da una casa in cui si magnava (e dove a tutt’oggi è drammaticamente impossibile seguire una dieta) veramente bene. A quei tempi le cose che la cuoca sapeva fare erano poche, quelle che sapeva fare bene […] Read more…