Vi ho detto che la pasta madre della cuoca dopo due anni ha ricevuto regolare battesimo? L’ha chiamata Maddalena. L’idea nasce perchè la mamma di un amichetto della Fatina Fla, si ostinava a chiamare l’ultima fatina Maddalena e non Matilde. A questo punto perchè non chiamare Maddalena proprio la quinta femmina di casa? Lei poverina che sta sempre buona buona in frigo, che non si lamenta mai, che giusto si inacidisce quando per un pò di tempo non le si dà più da bere e mangiare…..
E in questi giorni al Castello, Maddalena sta scaldando i motori per la produzione di panettoni e quest’anno ci lanciamo anche col pandoro…. speriamo in bene. Quindi per dare tanta forza a Maddalena, la cuoca si sta trovando con tanta pasta madre in più…. e che ci fa?
Un pò di tutto. La cosa che ancora non sa se la diverte o la innervosisce è che a volte si lancia in lavorazioni lunghe, complicate, delicate e le fatine le mangiano, ma non con quella soddisfazione che vorrebbe lei (vista la faticata)… altre volte, come in questi casi, impiega il tempo di un rinfresco e una lievitazione e quelle fameliche si buttano a pesce litigandosi l’ultimo bocconcino….
Questi bocconcini sono carini da mettere sia in un cestino di pane al centro del tavolo, sia come aperitivo, sia come segnaposto ora che arriva Natale….
INGREDIENTI
300gr di pasta madre
150gr di farina
50gr di acqua (da aggiungere piano piano)
50gr di olio evo
1 cucchiaino di malto
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di pepe
1/2 cipolla
 
PROCEDIMENTO
In una ciotola sciogliere il malto e la pasta madre con l’acqua tiepida. Aggiungere l’olio e la farina. Impastare bene fino ad avere un bel panetto liscio. Aggiungere quindi sale e pepe. Far riposare l’impasto nella ciotola una mezz’oretta coperto da pellicola, nel frattempo tagliare la cipolla a tocchettini piccolissimi e allargarla su un telo o su un tagliere, in modo da farla seccare un pò. Riprendere l’impasto, aggiungere la cipolla e lavorarlo bene, in modo che la cipolla sia tutta inglobata.
Rimettere il panetto nella ciotola e farlo raddoppiare. A questo punto, sul piano lavorare il panetto ottenendo dei serpenti dai quali ricavare dei bocconcini di circa 5 cm di lunghezza. Metterli su una placca rivestita di carta forno e farli raddoppiare nuovamente. Accendere il forno a 200° e infornare per 10′. Far raffreddare su una gratella.
 
L’angolo del sommelier: se li serviamo come aperitivo un Prosecco o un Cruasè, molto freschi.

 

 

e come di consetuo questo bel lievitato lo regalo alle mie amiche Barbara e Sandra per la raccolta Panissimo, questo mese ospitata da Barbara
Ah, un’ultima cosa…. la cuoca ha aperto la paginetta di Natale…. qui, che verrà costantemente aggiornata durante il mese…. Buon avvento!
INGREDIENTS
300g of sourdough
150g flour
50g of water (to be added slowly)
50g of extra virgin olive oil
1 teaspoon of malt
1 teaspoon salt
1 teaspoon pepper
1/2 onionPROCEDURE
In a bowl, dissolve the malt and sourdough with light warm water. Add oil and flour. Knead until you have a nice smooth dough, then add salt and pepper. Let the dough in the bowl half an hour covered with foil, meantime, chop the onion and enlarge it on a cloth or on a cutting board, soto let it dry out a bit. Take the dough, add the onion and knead well, so that the onion is all incorporated.

Put the dough in the bowl and let it double. At this point, work out the dough so to have some “snakes” and cut them in nibbles about 5 cm long. Place them on a baking sheet covered with parchment paper and let them double again. Preheat oven to 200C degrees and bake for 10 ‘. Cool on a wire rack.

 

Facebook Comments

37 Comments on Bocconcini alle cipolle

  1. Chiarapassion
    2 Dicembre 2014 at 8:47 (5 anni ago)

    Ciao Maddalena per le amiche Maddy 😀 sei fortuna ad avere una padrona come Patty perché a casa mia la tua vita sarebbe stata veramente breve. Patrizia non vedo l'ora di vedere il tuo panettone e pandoro intanto mi gusto i tuoi sfiziosi bocconcini.
    Un abbraccio grande.

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      2 Dicembre 2014 at 9:24 (5 anni ago)

      CiaoEnrica…. speriamo in bene perchè l'anno scorso per arrivare ad un buon panettone ho sformato due pietre miliari che erano una bellezza….. 😀 Maddalena ringrazia tanto! Un bascione gioia!

      Rispondi
  2. giovanna pisano
    2 Dicembre 2014 at 8:48 (5 anni ago)

    Auguri a maddalena e festeggio anche io con te prendendo un bocconcino 🙂

    Rispondi
  3. Dolcemeringa Ombretta
    2 Dicembre 2014 at 9:09 (5 anni ago)

    Maddalena pero' da belle soddisfazioni!!! questi bocconcini sono fantastici uno tira l'altro gia' li vedo sulla tavola di Natale!!!!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      2 Dicembre 2014 at 9:26 (5 anni ago)

      Ombretta che bello rileggerti!!!! Vuol dire che il pargolo ti sta dando un pò di respiro? Ogni volta che pubblichi qualche foto vostra leggo sui vostri visi la gioia di stare insieme e siete bellissimi!!!!! Vi adoro! Un bascio fortissimo!!!!!

      Rispondi
  4. Natalia
    2 Dicembre 2014 at 10:04 (5 anni ago)

    Io alla mia pasta madre ho dato un nome da maschietto!!!
    Ricettina salvata. Devono essere buonissime!
    Baci.

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      3 Dicembre 2014 at 11:50 (5 anni ago)

      E' per questo che ci ho messo un'eternità… ma alla fine visto che eravamo tutte femmine ho deciso che era femmina pure lei… 😀 Un bascione!

      Rispondi
  5. la cucina della Pallina
    2 Dicembre 2014 at 14:57 (5 anni ago)

    ma che meraviglia questi bocconcini! e in più mi ricordi che ora di rinfrescare, altrimenti è un disastro…altro che pane e panettone per Natale 🙂
    un abbraccio
    raffaella

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      3 Dicembre 2014 at 11:51 (5 anni ago)

      No Raffa per carità… poi quella se la prende e non cresce come dovrebbe…. 😀 Un bascione

      Rispondi
  6. LaRicciaInCucina
    2 Dicembre 2014 at 15:04 (5 anni ago)

    Ma che cariniiii!!! e poi alle cipolleeee!!! BUONIIIII!!! ne mangerei giusto una quindicina, adesso.
    L'idea di presentarli nel sacchetto di carta del pane è davvero bella! Mi piace tanto :-)))))

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      3 Dicembre 2014 at 11:52 (5 anni ago)

      Se sapessi la storia di quel sacchetto….. 😀 Un giorno ci scrivo un post sulla sua vicenda! Un bascione

      Rispondi
  7. Unafettadiparadiso
    2 Dicembre 2014 at 17:03 (5 anni ago)

    Benvenuta Maddalena, Amelia ti saluta ^_^
    Non potendo adoperare l'aglio, perché ahimè, morire, nel vero senso della parola purtroppo, avevo optato per la cipolla, ma non avendola trovata liofilizzata, l'ho presa a cubetti.
    Ora è lì che giace nel freezer perché nel frattempo la mia mente ha sfornato altre ideuzze e cosa trovo qui da te? Bocconcini alle cipolle!Proprio ciò che volevo fare io…..e va beh, vorrà dire che mi sacrificherò per l'assaggio e poi vedrò se bissare con la mia versione personale, Pa!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      3 Dicembre 2014 at 11:53 (5 anni ago)

      Un sacrificio val bene una cipolla Vale!Ma la tua pm si chiama come la maestra di Matilde, lo sai? 😀 Un bascone!

      Rispondi
  8. consuelo tognetti
    2 Dicembre 2014 at 19:48 (5 anni ago)

    Si presentano proprio bene e poi devono essere buonissimi 🙂
    Brava Patty e non vedo l'ora di vedere i grandi lievitati che farete insieme ^_^

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      3 Dicembre 2014 at 11:53 (5 anni ago)

      … boh Consu.. speriamo… io faccio come i politici: annuncio, poi vediamo cosa ne esce fuori! Un bascione!

      Rispondi
  9. Maria Teresa
    2 Dicembre 2014 at 21:32 (5 anni ago)

    Ahhaahhhhhhhhahahhhahhahaahahahaahahahaaa!!!
    Maddalena è meravigliosa….
    Pattypa, solo tu potevi!!

    Per una cipolla addicted come me…, questi bocconcini mica possono tardare ad arrivare nella mia cucina eh??? :DDDD

    Sono certa che i tuoi motori sono al massimo dello sprint e che ci delizierai presto con un un altro dei tuoi capolavori!!
    Buon "spanettonamento" allora…
    Noi attendiamo qui!
    Se ti affacci da una finestra del castello ci vedi tutti!! :DDDD

    Ti abbraccio fortissimo! :******

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      3 Dicembre 2014 at 11:55 (5 anni ago)

      …e lo so che state a spanettonare anche voi…. che credi??? 😀 Meno male che sei cipolla addicted, io di solito ho visto che quando pubblico una cipollata mi storcono il naso… Un bascione!!

      Rispondi
  10. sandra pilacchi
    2 Dicembre 2014 at 21:57 (5 anni ago)

    questi bocconcini sono carini? riduttivo carini, questi bocconcini sono stupendi!
    e le foto? mooooolto belle le foto. segnaposto per natale Patty? da me se li mangerebbero tutti prima di sedersi! ha ha ha! un abbraccio stretto mia bella donna!
    Sandra
    p.s. acquistato lo stampo per pandoro stasera, scaldo i motori anche io!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      3 Dicembre 2014 at 11:55 (5 anni ago)

      WoooW il pandoro della Pilacchi fatto con la tedesca… e ti aspetto!!! 😀 Un bascione!

      Rispondi
  11. Sugar Ness
    3 Dicembre 2014 at 6:15 (5 anni ago)

    Cara Patty, ho intravisto questi bocconcini sfiziosi ieri mattina ma solo ora riesco a fermarmi!!! Fantastici, li devo provare! Un bacio!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      3 Dicembre 2014 at 11:56 (5 anni ago)

      Non è mai troppo tardi per un bocconcino alla cipolla… 😀 Un bascione gioia!

      Rispondi
  12. Ilaria Guidi
    3 Dicembre 2014 at 7:10 (5 anni ago)

    Buongiorno cara 🙂 questi bocconcini devono essere meravigliosi e super sfiziosi…poi per una "cipollara" come me!!! 🙂 Complimenti il tuo blog è davvero bello!!
    Un bacione
    Ila

    Rispondi
  13. Enrica - Vado...in CUCINA
    3 Dicembre 2014 at 8:03 (5 anni ago)

    La tua Maddalena crea cose meravigliose, in attesa dei lievitati più complessi prendo uno di questi Baci

    Rispondi
  14. Gaia Sera
    3 Dicembre 2014 at 11:31 (5 anni ago)

    Oh mamma che fame mi hai fatto venire con queste foto. Troppo belli questi bocconcini e poi con la cipolla, che in casa adoriamo tutti. Rinfresco il lievito e mi butto.
    Grazie tesoro bello

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      3 Dicembre 2014 at 11:58 (5 anni ago)

      Non ti dico che ho appena finito di fotografare una cosa che mentre scattavo mangiavo….. Un bascione!!

      Rispondi
  15. Maria Grazia
    3 Dicembre 2014 at 16:31 (5 anni ago)

    Un abbraccio a te e a Maddalena, Patty! In attesa dei tuoi straordinari lievitati natalizi, mi gusto questi bocconcini irresistibili.
    Un bascione!
    MG
    P.s. ricchissima la paginetta di Natale! Attingerò a piene mani!!!

    Rispondi
  16. Claudia Magistro
    3 Dicembre 2014 at 19:12 (5 anni ago)

    ma secondo te usando il licoli devo mettere meno acqua?
    Sono alle prime armi ahahahah
    ***
    grazie bedda!
    Cla

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      4 Dicembre 2014 at 11:10 (5 anni ago)

      Lo sai che non sono brava con i licoli? Non li ho mai usati, ma essendo liquida a naso mi viene da dirti che si forse dovresti mettere meno acqua…. Però se vedi in rete ci sono delle tabelle di conversione che ti potrebbero aiutare…. Grazie cocca, un bascio!

      Rispondi
  17. Mimma Morana
    5 Dicembre 2014 at 7:28 (5 anni ago)

    non resistoooooooooooooooo!!!! troppo buoni, gustosi e golosi!!!!!! li faccio subitoooooooo!!!!

    Rispondi
  18. elly
    7 Dicembre 2014 at 13:24 (5 anni ago)

    Patty Patty… la Maddalena si comporta bene già così con l'esubero. Aspetto di vedere il tuo pandoro! Ciao e chissà se ci si riesce a rivedere!!!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      8 Dicembre 2014 at 9:15 (5 anni ago)

      Elly perchè non dovremmo rivederci????? L'incontro di dicembre lo salto, ma al prossimo non mancherò! un bascione!!

      Rispondi
  19. ileana conti
    16 Dicembre 2014 at 10:17 (5 anni ago)

    In Sardegna facciamo un pane con la cipolla o meglio fanno perché nonostante i miei tentativi più o meno gentili per ottenere la ricetta non ho avuto fortuna.
    Meno male che esisti tu e i tuoi bocconcini che non vedo l'ora di provare!!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.