… si ritorna alla normalità. Il principe era convinto di aver sposato una donna dolce, le ha sempre detto che lei è il suo “porto tranquillo”, poi gli eventi dei giorni scorsi lo hanno un pò destabilizzato. La donnetta che impastando impastando sorrideva, canticchiava, si puliva le mani sporche di farina sul retro dei jeans si era trasformata in una vajassa che manco nell’ultimo vico dei Quartieri Spagnoli di Napoli se ne trovava pari, che con voce cavernosa, usando un idioma caratteristico delle strade malfamate insultava l’impasto che come un mulo di rifiutava ad assecondare i voleri della cuoca (ricordiamocelo qui). L’unica che si divertiva era la fatina Fe, l’adolescente di casa, orgogliosa di quella mamma che finalmente ha lasciato cadere la maschera di donna imperturbabile che tanto la irrita e ha mostrato questo lato del carattere tanto simile al suo in questo periodo di anarchia: parolaccia sguaiata senza ritegno.
Dopo un esorcismo che il secondo panettone è venuto meglio del primo, la cuoca pare si sia calmata un pochino, forse cosciente di essere probabilmente sulla strada giusta (tutte queste formule ipotetiche non sono ripetizioni, ma fortemente volute!).
Quindi il mastino napoletano a gengive scoperte è tornato ad essere l’angelo del focolare, si è sistemata i capelli, asciugato il sudorino ai lati del baffo, riabbassato le sopracciglie (le cui punte erano arrivate all’attaccatura dei capelli), cambiato il grembiule, recitato una cantilena per rilassarsi (Chiov’ e jesc’ o sol’, tutt’ e gatt’ fann’ammore, famm’ammore int’ o tian’, tutte vecchie so’ ruffiane…) e ha ricominciato a cucinare tranquilla nel suo antro.
La cuoca partecipa al Re-cake ed è convinta che le sue amiche recakare la butterebbero fuori dal gruppo vedendola invasata… anche se a dirla tutta, pure nel caso della re-cake di questo mese, la vajassa stava per prendere il sopravvento perchè la cuoca non trovava il cardamomo; alla fine si è recata dalla sua fattucchiera di fiducia la quale gliene ha fornito un barattolino in grani in cambio di un rene funzionante.
Anche questa volta la cuoca ha cambiato leggermente le carte in tavola: ha usato la pasta madre invece del lievito di birra e ha farcito i cinnamon rolls non con il burro come richiesto ma con una purea di mele, speziata con cannella, cardamomo e un pizzico impercettibile di pepe…
Quindi amiche della re-cake, non dovesse andar bene la variazione, i rolls non li inseriamo.

 

 

 

 

INGREDIENTI (per 15 rolls):

(per l’impasto)
300gr di farina manitoba
70gr di lievito madre rinfrescato e tronfio
180gr di latte
50gr di burro morbido
1 pizzico di sale
10gr di polvere di cardamomo ricavata dai semi in grani
(per la farcitura)
35gr di burro
30gr di zucchero
2 mele renette
1 bicchierino di rhum
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 pizzichino di pepe
(per spennellare)
1 uovo
1 goccio di latte
 (per decorare)
granella di zucchero

PROCEDIMENTO:

Far intiedipire il latte in una ciotola capiente e scioglierci dentro il lievito madre. Aggiungere lo zucchero, il sale, il cardamomo e il burro a tocchetti. Versare la farina un pò per volta. Spostare l’impasto sul piano di lavoro e lavorare fino ad avere un panetto liscio e che non si appiccichi alle mani. A questo punto ungere leggermente una ciotola pulita e metterci l’impasto, coprire con la pellicola e mettere in frigo 24h. Trascorso questo tempo, tirare la ciotola e far ambientare circa tre, quattro ore (dipende dalla temperatura della giornata. Preparare la purea di mele: sbucciare le due mele e tagliarle a tocchetti. In una padella far sciogliere a fiamma dolce il burro, aggiungere i tocchetti di mela, alzare la fiamma, unire lo zucchero, la cannella, il pepe e il rhum, facendolo evaporare. Abbassare la fiamma e mettere il coperchio proseguendo la cottura per circa cinque, dieci minuti. Con una forchetta schiacciare le mele che ancora non si sono sfaldate. Far raffreddare bene. Stendere l’impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato e farne un bel rettangolo spesso 1/2cm.
Versare la purea di mele e spalmarla con il dorso di un cucchiaio inumidito mantenendosi a un cm dal bordo. Arrotolare il rettangolo su se stesso e tagliarlo ottenendo i rolls. Metterli nei pirottini e coprire con un canovaccio sistemandoli in un luogo tiepido, lontano da correnti d’aria. Quando avranno raddoppiato il loro volume (circa due ore) accendere il forno a 225°, spennellare i rolls con l’uovo sbattuto con il latte e cospargere con la granella di zucchero. Infornare per 15′. Far raffreddare prima di servire. Il mio consiglio è quello di prepararli e quando sono freddi chiuderli in una busta di plastica per alimenti e gustarli il giorno dopo, quando tutti i sapori si saranno amalgamati.
L’angolo del sommelier: l’abbinamento non è facile a causa della presenza delle spezie. Tuttavia, essendo un dolcetto, essendoci la presenza delle mele ed essendo un prodotto tipico del Nord, potremmo abbinare un Gewurtztraminer dell’Alto Adige, vendemmia tardiva (visto il costo, preparare un altro rene funzionante!)
Con queste delizie pertecipo alla Re-cake di Dicembre di Fior di Cappero

http://ilfiordicappero.blogspot.it/2013/12/swedish-cinnamon-rolls-la-re-cake-di.html







Questi rolls li manda anche alle sue compagne di pane Sandrissima e Barbara per la raccolta Panissimo, questo mese ospitata con la ricerca di pani di Natale proprio da Barbara








 

Facebook Comments

46 Comments on Cinnamon (and apple) rolls re-cake di Dicembre, Mrs Hyde è sparita

  1. Elisa Di Rienzo
    16 dicembre 2013 at 7:49 (5 anni ago)

    Certo che va bene!!!
    Benissimo!! Mele, cannella un abbinamento perfetto!
    E ci vedo bene anche il vino aromatico che ci hai abbinato!
    Ciao

    Rispondi
  2. Le Comari
    16 dicembre 2013 at 8:00 (5 anni ago)

    Complimenti! Sono bellissime!

    Rispondi
  3. sandra pilacchi
    16 dicembre 2013 at 8:00 (5 anni ago)

    a me mi fai morire dal ridere…. e ti ci vedo, indemoniata a maledire il panettone che non lievita… ho fatto uguale io! ah ah ah! ma saremo folli? al mio gli hanno trovato un sacco di difetti ma, aperto ieri mattina non è arrivato a ieri sera…. forse proprio proprio cattivo non era! e queste cinnamon rolls sono bellissime… grazie cara!!!
    che prepara la cuoca per Natale? fuochi d'artificio?
    baci grossi, ma grossi enormi!
    Sandra

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      16 dicembre 2013 at 8:57 (5 anni ago)

      Sapevo che mi avresti capita!!! Sti familiari poi che prima fanno gli spocchiosi poi si intofano con le nostre fatiche! Un bascione!

      Rispondi
  4. terry giannotta
    16 dicembre 2013 at 8:12 (5 anni ago)

    Aahahhhhh quanto mi sono rivista nei panettoni di quattro anni fa!!! Mi fai morire Patty, immagino la fatina Fe … il sorrisino che aveva sul viso, meravigliosa! A me sembrano bellissimi stì roll qua! Me li immagino leggeri, morbidi e profumati di cannella, che adoro! Brava

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      16 dicembre 2013 at 8:59 (5 anni ago)

      Terry mi stai dicendo che devo apsettare la menopausa per fare un panettone fatto bene????? I rolls, quelli si che erano buonissimi! Un bascio grande!

      Rispondi
    • terry giannotta
      18 dicembre 2013 at 16:26 (5 anni ago)

      Ma smettilaaaaaaa che menopausa! Devi solo fare tanta pratica e accettare il fatto che i primi possono venire non proprio bellissimi!!

      Rispondi
  5. IsabelC.
    16 dicembre 2013 at 8:16 (5 anni ago)

    Stupende le tue rolls! Anche io le ho fatte con le mele!! 🙂 Troppo buone
    Ciao
    Isabel

    Rispondi
  6. marina riccitelli
    16 dicembre 2013 at 8:27 (5 anni ago)

    ma perchè io non ci ho pensato alla purea di mele o di pere o di qualsiasi altra cosa che non fosse una valigia di calorie come il burro spalmato? ogni volta ne ne ho addentato uno mi sono data un cazzotto in testa! cinnamon roll m'hai provocato? e io me te magno!! belli, sono adorabili 15 rolls leggeri e stradigeribili!!! brava cuoca!!! baci

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      16 dicembre 2013 at 9:00 (5 anni ago)

      Mari… il burro c'era anche nella purea di mele… ma poi quando ce piasce de magnà… Un bascio!!!

      Rispondi
  7. Antonella Donadio
    16 dicembre 2013 at 9:32 (5 anni ago)

    Ah! Ah! I tuoi post mi mettono sempre do ottimo umore!
    Anch'io mi trasformo in queste situazioni!
    Un abbraccio!

    Complimenti!

    Rispondi
  8. Antonella Donadio
    16 dicembre 2013 at 9:32 (5 anni ago)

    Ah! Ah! I tuoi post mi mettono sempre do ottimo umore!
    Anch'io mi trasformo in queste situazioni!
    Un abbraccio!

    Complimenti!

    Rispondi
  9. elly
    16 dicembre 2013 at 12:29 (5 anni ago)

    Tiro giù la maschera Patty. Il primo motivo che mi spinge a passare nel tuo castello non sono le ricette, che sono un surplus stragodurioso, anche quando asserisci ke non vengono al meglio… Ma non importa, perché dopo esser passata ripaserei subito di corsa. Le tue variazioni in ogni caso mi piacciono assai assai!

    Rispondi
  10. Antonella
    16 dicembre 2013 at 12:38 (5 anni ago)

    Ciao Patty, deliziosi questi dolcetti. Perfetti per la colazione del natale. I tuoi post come sempre sono puro divertimento. Vale la pena fare un giro da queste parti, mi metti sempre di buon umore. Baci!!

    Rispondi
  11. Mirtillo E Lampone
    16 dicembre 2013 at 14:10 (5 anni ago)

    Sui rolls non mi esprimo perchè odio le spezie di qualsiasi tipo, ma sul rene funzionante??? Come farai ora? 😀 Ahahaahahah disgraziata…mi posso immaginare la follia di fare il panettone, anzi non so come hai fatto anche a ripetere l'esperienza…io non ce la potrei fare! Un bacione tesoro!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      16 dicembre 2013 at 15:11 (5 anni ago)

      … non ho mica detto che il rene era il mio….. Pensa che sto per fare il terzo!!! Na pazza!Un bascio folletto mio dolce!

      Rispondi
  12. Maddalena Laschi
    16 dicembre 2013 at 14:34 (5 anni ago)

    Patty mi fai morire, mi sembra di vedere me nella tua descrizione di cuoca inferocita quando mi metto all'opera su una cosa nova che ha bisogna di tutta la ai energia…per fortuna che poi alla fine sei tornata nei tuoi panni e che il panettone sia uscito bene, ho visto le foto su FB e mi sembrava davvero ottimo! Ti faccio i complimenti anche per questi dolcetti….un abbraccio e buona settimana!
    Maddy

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      16 dicembre 2013 at 15:12 (5 anni ago)

      Attenzione… non ho detto bene, solo meglio del primo… chissà il terzo! Un bascione tesoro e grazie infinite!

      Rispondi
  13. Immacolata Cuorvo
    16 dicembre 2013 at 17:29 (5 anni ago)

    Proprio invitante questa ricettina!! passa da me che c'è una sorpresa per te,un bascio Imma

    Rispondi
  14. ada di sicilianicreativiincucina
    16 dicembre 2013 at 17:48 (5 anni ago)

    Li adoro! Adoro la variazione alle mele, che con la cannella e il burro è la morte loro! E adoro il fatto che siano cicciotti, tutti da addentare!!!! BAci, Ada

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      17 dicembre 2013 at 18:41 (5 anni ago)

      Grazie Ada… in effetti sono stati una bella sorpresa, mi sono piaciuti moltissimo… un bascione!

      Rispondi
  15. Chiarapassion
    16 dicembre 2013 at 18:01 (5 anni ago)

    Patty alla parola vajassa sono scoppiata a ridere,questi cinnamon rolls sono perfetti!

    Rispondi
  16. Michela
    16 dicembre 2013 at 19:35 (5 anni ago)

    bahahahhahah…Patty!!! tu non devi stare ai fornelli, dovresti stare su un palco …io sarei la prima a comprare il biglietto, perché mi fai sganasciare anche quando di ridere non ho così voglia.
    Il mastino napoletano….ahahahhaha……mi fai stare male…dal ridere!! 😀
    Comunque consolati…tutte diventiamo un pò rozze davanti a un impasto che non ne vuole sapere 😀

    ti baScio amica mia, mia adorata!

    Rispondi
  17. Elisa Cima
    16 dicembre 2013 at 20:25 (5 anni ago)

    Buoni i cinnamon!! La tua versione con la mela mi sa tantissimo di Natale! Brava Patty!!
    Hai visto quanto costa il cardamomo??? Fosse d'oro…eh?!? Però ne vale la pena dai,per dei cinnamon così!
    Un abbraccio

    Rispondi
  18. Sandra dolce forno
    17 dicembre 2013 at 7:48 (5 anni ago)

    E i reni li abbiamo finiti 😀 Mò che ci giochiamo adesso?!? …quanto mi fai star bene tu, non hai idea Patty ♥
    Senti , questi rolls, li faccio , eh!
    Un abbraccione stretto

    Rispondi
  19. Simona
    17 dicembre 2013 at 8:11 (5 anni ago)

    Patty carissima !!!! finalmente ho trovato un minuto per poterti far visita… le ultime settimane sono state davvero impegnative!!!! questi dolci sono fantastici e la tua variazione sul ripieno li esalta e arricchisce in modo divino!!! bravissima un bascione enorme e a prestissimo!!!!!

    Rispondi
  20. Isabella
    17 dicembre 2013 at 17:44 (5 anni ago)

    Leggerti e' un piacere.I rolls sono stupendi e la farcitura che hai messo mi piace un sacco!Sono sicura che prestissimo sfornerai un panettone stupendo,sei bravissima! 😉

    Rispondi
  21. Valentina
    17 dicembre 2013 at 21:28 (5 anni ago)

    Ahahahahaahahah tu mi fai morire, ti adoro! 😀 Mi piace tantissimo questa versione dei cinnamon rolls, brava CuocaPa! 😀 <3 Un abbraccio forte forte, buona serata 🙂 :**

    Rispondi
  22. Unafettadiparadiso
    19 dicembre 2013 at 13:26 (5 anni ago)

    ah ah ah ti immaginavo più tipo il fornaio pazzo di Colorado Cafè….a mo di scaricatore di porto per intenderci…però alla fine il risultato è stato eccellente….mettono una voglia questi rolls……

    Rispondi
  23. Miky
    19 dicembre 2013 at 15:46 (5 anni ago)

    Mai provato a fare i panettoni e neanche le rolls.
    Le tue hanno un aspetto delizioso e poi mele e cannella vanno benissimo insieme ^_^
    Un bacio cara Patty e buone feste.
    Miky

    Rispondi
  24. Luca Monica
    19 dicembre 2013 at 15:59 (5 anni ago)

    Ciao cuochinaPa!!!! Mi fai impazzire…mi unisco al coro!!!! Ho letto il post diverse volte da quando lo hai scritto…ma c'era sempre qualcosa che mi impediva di scrivere con calma…ora c'è il mini nanetto…ma io resisto e continuo a scrivere!!!
    Che giornate…le ore non mi bastano più per far nulla…e poi far mille cose con tutti i nanetti tra le zampette!!!! Uhuuu che divertimento!!!! Oggi impastavo il panettone (l'ho provato col lievito madre secco…domani invece provo a fare il pandolce genovese con il mio pupetto…vediamo cosa combina….brrrr) e contemporaneamente dovevo correre dietro agli ingredienti che mi venivano portati via dai nanetti…spero che dentro non ci sia finita qualche schifezza visti che…se vengono…li vorrei regalare!!!!! Ma si può….
    Che buono questo dolce…la tua versione mi stuzzica un sacco…gran fantasia!!!! A me manca del tutto!!!!!

    Un abbraccio grande grande quasi stritoloso a tutto il csatello
    monica

    Rispondi
  25. ileana conti
    20 dicembre 2013 at 23:26 (5 anni ago)

    Bellissimi i tuoi Rolls Patty!
    quanto sono buoni?????
    Buone feste a tutti gli abitanti del castello!

    Rispondi
  26. Silvia Ferrante
    27 dicembre 2013 at 15:35 (5 anni ago)

    Ma sai che il tuo post ancora non l'avevo letto????
    Ahahahah troppo forte.
    Grazie per la partecipazione.
    A presto Silvia

    Rispondi
  27. 2 Amiche in Cucina
    27 dicembre 2013 at 16:19 (5 anni ago)

    e chi oserebbe dire ad una cuoca inferocita che la sua ricetta non va bene? hahahahahahah, scherzo, va benissimo e mi piace anche moltissimo l'idea della mela e del pepe, complimenti, se vedessi me quando cucino, ti sembrerebbe di stare allo specchio, un bacio e grazie per aver partecipato

    Rispondi
  28. Maria Teresa
    26 febbraio 2014 at 15:03 (5 anni ago)

    Urca la turca quanto mi piacciono queste cinnamon rolls!!!!!!

    Adoro la cannella e in abbinamento con le mele poi…, mmmmmmmhhhhh!!
    Che bella idea PattyPa che mi hai dato!!!

    Questo ripieno così leggero non mi farà sentire in colpa quando ne mangerò almeno 3 di fila dopo averle sfornate (tu dici di chiuderle in un sacchetto e gustarle il giorno dopo???? ma quando mai…………!!!!! ahahahahahaha)

    Grazie mia beddha per questa tua re-interpretazione nel re-cake!!!!
    Un abbraccio, se pur virtuale, ma pieno di affetto!!!!

    p.s. per dire…
    quando quest'anno ho spanettonato follemente ho chiuso i panettoni in uno sportello e ho consegnato la chiave a mio marito ordinandogli di non restituirmela prima dei fatidici 8-10 giorni… :))))))))))))))))))))))))))))))

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.