Buongiorno e buona settimana a tutte…. si buona settimana anche a quei pochi maschietti che seguono la cuoca, quindi a tutti!
Avete fatto il vostro dovere? Siete riusciti fra una spadellata e una infornata a muovere le gambine verso un seggio?Avete combattuto il pisolo domenicale post prandiano per decidere (o almeno averci provato) chi ci governerà per i prossimi (si spera) cinque anni? Come sarebbe a dire “No”? Allora forza che avete ancora qualche ora  per farlo, vi danno ancora un pò di tempo…. dipende quando leggerete questo post.
(Pippotto semi politico) Il fatto non è tanto che se non si va a votare poi non ci si può lamentare che le cose vanno male, è che tanta gente, tanti, ma tanti anni fa, ha perso la vita per darci modo di scegliere e bisogna rispettare quegli eroi spesso senza nome. Vero è che questi poveretti, se potessero, uscirebbero dai loro loculi per far cambio, dopo averli corcati ben bene, con tanti che hanno fatto dei propri interessi il loro credo. Quindi non ci interessa per chi avete votato, basta che lo abbiate fatto… chi non lo ha fatto, pregasi astenersi dal comunicarlo perchè la cuoca si intristisce.En passant vi dico anche che “Argo” di e con Ben Affleck (che la cuoca non stimava una cifra, ma a quanto pare si deve ricredere!) ha vinto l’oscar come miglior film.  Agli italiani (candidati con la colonna sonora di Anna Karenina), quest’anno non è andato niente!

Qualche giorno fa, la neoblogger Giorgia padrona di casa di  “Violetta candita” , ha assegnato il Liebster Award alla cuoca, che sempre lieta di riceverlo ringrazia di tutto cuore!
La cuoca risponde alle domande che Giorgia le ha posto:
  1. Qual’è il piatto, dolce o salato, che vorresti davvero provare a cucinare ma non hai mai avuto il coraggio di farlo? Il babbà (con due B)
  2. Sei soddisfatto dei livelli raggiunti sul tuo blog o vorresti arrivare oltre? Visto e considerato che il blog è stato aperto per passare il tempo, divertirmi e ordinare le ricette sparse nei miei ricettari, libri e giornali direi che qualsiasi livello abbia raggiunto mi reputo più che soddisfatta…poi non sono neanche un tipo competitivo…
  3. Quando hai iniziato a cucinare o a fare dolci? Ho iniziato a cucinare quando i miei genitori, da Bologna (dove eravamo approdati due anni prima) decisero di tornare a casa, lasciando me e mio fratello in balia di noi stessi (bellissima balia) visto che io lavoravo e lui frequentava l’università. Mio fratello è uno che se gli dici di mettere l’acqua sul fuoco ti dice che non è possibile perchè si spegne, allora tu gli dici “La pentola, devi mettere la pentola sul fuoco” ce la mette ma senza l’acqua. Va da sè che la sera rientrando dall’ufficio mi fermavo a fare spesa e successivamente spadellavo. Non sono mancati casi di intossicamento, ma si impara così.
  4. Raccontami quanto vieni coinvolto quando cucini, emotivamente e psicologicamente. Sono una persona nata rilassata (giuro che stavo dormendo!!) quindi svolgo le mie mansioni in maniera tranquilla e serena, basta non mettermi fretta. Trovo puro godimento nell’affondare le dita negli impasti e gustarne la morbidezza, sentire che piano piano sotto le mie mani acqua e farina diventano dei pani compatti e profumati. Non sono una di quelle donne che va in panico se il marito alle 19 dice che alle 20 porta il mega direttore galattico, nel suo caso il Magnifico: con tante scuse sono capace di infilargli un grembiulino, mettergli un coltello in mano e ordinargli di affettare lo scalogno.
  5. Un tuo sogno nel cassetto?  Aprire una piccola agenzia di catering, ma ci vuole un bell’investimento iniziale che magari per quanto modesto, oggi, non posso permettermelo.
  6. In che contesto nascono le tue creazioni, se per una determinata ispirazione, quale? Le mie (grazie per chiamarle) creazioni nascono nell’unico contesto che il mio castello permette: il caos totale. Mi piacerebbe ispirarmi a blog eleganti, raffinati ed eterei, ma non possedendo nessuna di queste tre caratteristiche, la mia ispirazione nasce dal fruttivendolo o dal macellaio, il venerdì dal pescivendolo!
  7. Dove vorresti vivere? La verità? Mi piacerebbe avere una di quelle belle case che si vedono nella campagna toscana, in pizzo ad una collina, con le vigne intorno, i campi di girasoli più in là e i cipressi che accompagnano l’accesso alla casa. Non è detto che debba essere per forza in Toscana… anche la mia cara Romagna va bene.
  8. Dove apriresti un tuo ristorante o pasticceria? Il ristorante lo aprirei nella suddetta campagna, la pasticceria invece nella piazzetta del paese (qualsiasi esso sia) di fronte alla chiesa.
  9. Tu studi su libri di cucina per imparare sempre più o aggiornarti? Se ho capito il senso della domanda rispondo si, compro una infinità di libri, riviste, ma mi piace vedere anche sui blog o siti specializzati cosa succede.
  10. Una tua caratteristica peculiare. Mantenere la calma anche quando il Titanic affonda… poi magari crollo dopo sulla scialuppa di salvataggio, ma credo che nei momenti di panico sia controproducente perdere la testa.
  11. Credi nell’amicizia o solo in te stesso? Credo profondamente nell’amicizia, in me stessa un pò meno!

 

Come al solito comunico che il premio non lo riesco a passare, ma mi farebbe piacere che andaste a vedere il blog di Giorgia perchè è veramente carino, pieno di idee bellissime, molto creative ma di facile realizzazione.  Giorgia grazie di aver pensato a me!!!

INGREDIENTI

Per la gelatina di tarocchini:
250ml di succo di tarocchini
30gr di zucchero
2 fogli di gelatina

Per la panna cotta al cioccolato bianco:
500ml di panna
100gr di cioccolato bianco
10gr di fogli di gelatina
80gr di zucchero
qualche goccia di essenza di vaniglia

PROCEDIMENTO:

Preparare la gelatina. Mettere in ammollo i fogli di gelatina in acqua. Premere il succo di circa sei tarocchini, ma dipende dal succo e dalla grandezza, quindi bisogna ricavare 250ml, filtrati. Mettere in un pentolino il succo di arancia con lo zucchero e scaldare senza arrivare a bollitura. Unire la gelatina ben strizzata e farla sciogliere bene. Rifiltrare tutto e metterlo in uno stampo da budino leggermente bagnato. Far solidificare in frigo per almeno due ore.
Preparare la panna cotta. Mettere in ammollo la gelatina. In un pentolino scaldare la panna, lo zucchero e le gocce di essenza di vaniglia. Unire il cioccolato bianco spezzettato e in ultimo la gelatina. Far sciogliere bene tutto senza portare ad ebollizione. Filtrare e far raffreddare fuori dal frigo, avendo cura di mescolare ogni tanto. Quando il composto non sarà più caldo versarlo nello stampo sulla gelatina di tarocchini. Far solidificare in frigo per almeno tre ore.
Trascorso questo tempo immergere lo stampo in acqua calda e capovolgerlo sul piatto da portata. Decorare con delle fettine di tarocchini pelati a vivo o come più vi pare.
L’angolo del sommelier: sulla panna cotta mi piace tantissimo l’unico Brandy che si produce in Italia.

 

 

Il bellissimo piatto nel quale è stata servita questa panna cotta è stato gentilmente fornito da Katia e Rachele di Non solo chef

 

Collaboro con Non solo chef Hotellerie

 

Facebook Comments

70 Comments on Panna cotta al cioccolato bianco e liebster award

  1. Roberta
    25 Febbraio 2013 at 9:15 (7 anni ago)

    Oh Patty, stamani mi girava proprio male, e invece tu sei riuscita a strapparmi un bel paio di sorrisi, come sempre! Grazie!
    Ti dico la verità, io questo giro proprio non ci volevo andare a votare, ma poi mi son fatta coraggio, tappata il naso e andata….non so se mi sento meglio o peggio, ma l'ho fatto 🙂
    Argo vorrei vederlo, dicono sia molto bello, e la tua panna cotta vorrei proprio assaggiarla, mi ci piace molto la gelatina di tarocchini 🙂
    Buona giornata tesoro!!!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 10:25 (7 anni ago)

      Roby l'abbiamo fatta ieri e le bambine hanno chiesto doppia porzione e mio padre faceva l'indifferente pulendo il piatto con un cucchiaino… veramente era buonissima! Non so, anche se magari non mi riconosco o c'è una forte delusione l'esercizio di voto lo considero più un dovere che un diritto…
      Un bascio!

      Rispondi
    • Roberta
      25 Febbraio 2013 at 15:04 (7 anni ago)

      Si, naturalmente hai ragione, ma ogni volta sembra sempre più difficile, almeno per me 🙂
      Ti abbraccio forte forte!

      Rispondi
  2. Finizia Amitrano
    25 Febbraio 2013 at 9:43 (7 anni ago)

    Ciao mamma mia che delizia… Ti invidio proprio stamattina… Gnammy peccato non poterla assaggiare.
    Io non andrò a votare… Non perché non mi interesso di politica ma xké penso che nessuno dei candidati merita di vincere le elezioni. Andare a votare solo per avere il lusso di potersi lamentare dopo NON SERVE A NULLA. PER ME DEVONO ANDARE TUTTI A CASA…e soli non andando a votare si può far arrivare questo segnale… Anche se so bene che soli il mio NON VOTO non servirà a molto. Ma intanto io non VOTO per la rovina del mio futuro.

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 11:07 (7 anni ago)

      E invece come la storia sfortunatamente sta dimostrando è esattamente il contrario: negli ultimi 20 anni c'è stata una costante diminuzione dell'affluenza alle urne e quelli stanno ancora lì. Ma secondo te uno che ti ruba i soldi direttamente dal borsellino o ti mette le scorie nucleari sotto casa ci pensa che gli italiani non vanno a votare per protesta?
      La panna cotta era veramente deliziosa!!! Un bascio!

      Rispondi
  3. Mamma Angela
    25 Febbraio 2013 at 9:49 (7 anni ago)

    eccomi cara!! complinenti per la goduriosa panna cotta, una presentazione spettacolare, e immagino il sapore!!!!! buona giornata…

    Rispondi
  4. Ely
    25 Febbraio 2013 at 9:52 (7 anni ago)

    Cuochina Pa!! Che panna cotta meravigliosa! 😀 Una nuvola.. e quella copertura è unica!! 😀 Oh tesoro.. iio ti do ragione, tanta gente ha perso la vita per farci votare: questo è sacrosanto, per l'amor del cielo. E' un diritto e un dovere il voto.. ma se ci deve essere volontà da parte dell'elettore, porca miseria.. un po' anche da parte di chi ci dovrebbe governare no?! Sono stufa di tutti, stanca di essere presa in giro e di vedere che chiunque sale sul trono pensa solo al proprio 'sederino'. Mi dispiace, non riesco più a fidarmi di nessuno.. per una volta vorrei i FATTI, poi dare fiducia. E non il contrario. Sono satura. Un abbraccio e un bacione TVTB!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 11:10 (7 anni ago)

      Lo so Ely, hai ragione… loro per primi non pensano a quei poveri diavoli… ma sai com'è: io sono una inguaribile ottimista, spero sempre nella svolta epocale!
      Un bascio tesoro mio…. ma la neve è finita?

      Rispondi
  5. Ci pensa Mamma
    25 Febbraio 2013 at 9:53 (7 anni ago)

    Adoro la panna cotta! E questa è davvero invitante… Buon lunedì!!!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 11:10 (7 anni ago)

      Grazie tesoro.. al cioccolato bianco non l'avevo mai fatta ed è veramente buonissima! Un bascio!

      Rispondi
  6. Sandra dolce forno
    25 Febbraio 2013 at 10:06 (7 anni ago)

    Voto? Fatto! Non ci tengo davvero ad intristirti:) ..ora devo riuscire a far alzare dal letto quel nottambulo del mio figliolo più piccolo che si è preso all'ultimo momento (come sempre) e spedirlo al seggio, poi potrò dire che abbiamo votato tutti in famiglia:)
    Ma ci possiamo occupare di questa splendida panna cotta? Saranno i colori, ma è uno spettacolo davvero, brava cuoca Pa!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 11:11 (7 anni ago)

      Sandra, in effetti sono rimasta piacevolmente sorpresa dal colore brillante dei tarocchini… Bellissimi! Per il momento siamo solo due aventi diritto… ancora sei anni! Un bascio!

      Rispondi
  7. Simona
    25 Febbraio 2013 at 10:39 (7 anni ago)

    mamma mia !!! ci affonderei subito un mega cucchiaio Patty… adoro la panna cotta soprattutto quando è accompagnata da quella deliziosa salsina di frutta!!!!!

    Rispondi
  8. Beatrice Rossi
    25 Febbraio 2013 at 11:01 (7 anni ago)

    Mhh il cioccolato bianco è la mia passione! Per cui questa panna cotta deve diventare mia! Buon inizio settimana Pa!! 🙂

    Rispondi
  9. Ketty Valenti
    25 Febbraio 2013 at 11:17 (7 anni ago)

    SI si ho votato,con fatica a dir il vero ma l'ho fatto non potevo evitare oggi più di ieri.Mi sono piaciute un sacco le tue risposte,la tua figura è sempre più chiara…e che bellezza la tua panna cotta è perfetta un girotondo di bontà!
    Z&C

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 14:54 (7 anni ago)

      Grazie Ketty… fondamentalmente io sono così come mi si legge… molto semplice!! Un bascio tesoro mio!!

      Rispondi
  10. sandra indovinachivieneacena
    25 Febbraio 2013 at 11:47 (7 anni ago)

    già fatto Patty, votato ieri con tutta la famiglia al completo, io voto sempre, per rispetto a chi ha sacrificato la vita per farmi votare!
    speriamo bene….. speriamo….
    bellina la pannina cotta con la gelatina in quegli splendidi piatti!
    buona giornata cuoca PA!
    Sandra

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 14:57 (7 anni ago)

      E' così! Poi penso siano anche valori trasmessi dalla famiglia: io ricordo che da piccini c'erano quelle domeniche che prima di andare al mare ci si fermava al seggio e mi faceva piacere sentire i miei che perlavano di quello che potenzialmente sarebbe successo. Oggi vedo anche le mie figlie (almeno la grande!) coinvolte pur non avendo ancora il diritto…
      Grazie e un bascio!

      Rispondi
  11. Michela
    25 Febbraio 2013 at 12:18 (7 anni ago)

    Ciao Patty. A votare ci sono andata ieri mattina, abbastanza presto. Contro voglia, devo dire. L'ho fatto più per rispettare il mio diritto che per altro, perché votare è stato davveo faticoso.
    La panna cotta è un dolce che mi piace, poi la tua è una versione orginale e ben presentata. Sei stata brava!
    Un abbraccio e tanti baSci.

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 15:01 (7 anni ago)

      Grazie tesoro… quando non c'è nessuno in cui riconoscersi è difficile, ma bisogna farlo! Grazie e un bascio!!

      Rispondi
    • Michela
      25 Febbraio 2013 at 20:34 (7 anni ago)

      Tesoro mio, venerdì ricordati di passare da me che ho una cosa petté :*

      Rispondi
  12. serena
    25 Febbraio 2013 at 12:46 (7 anni ago)

    Fine settimana da paura… febbre della più grande a 39,8, mare che ululava turbolento e burrascoso, vento che faceva volare lo stendino, freddo da far battere i denti,… e marito con un turno infinito al pronto soccoso… poi arriva il lunedì mattina… e sulla porta di casa lo aspetto ansiosa… è arrivato… finalmente!!! Ariaaaa! Corro fuori, vado di corsa a votare, mi faccio un ottimo cappuccino al bar e ritorno a casa.. la febbre è scesa a 38,5 e quindi apro il Pc… ti leggo e ti bascio come dici tu! Bona settimana Pa!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 15:02 (7 anni ago)

      Grande donna!!!! Ma ora riguardati e riposati… fatti coccolare!!! Un bascio grande grande!

      Rispondi
  13. Berry
    25 Febbraio 2013 at 13:47 (7 anni ago)

    Fatto, messo la X.
    Tra poco sarò con il naso appiccicato allo schermo del pc a guardarmi la sconfita di Silvio, sarà bellissimo. Chiunque ci sarà sono certa che non sarà lui, quindi…BENVENGA! Detto questo…la tua gelatina Patty è un'opera d'arte! Voi siete artiste della cucina, non persone normali.
    Ti abbraccio e BASCIO! 🙂

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 15:10 (7 anni ago)

      Ma tu vuoi mettere vent'anni di gag esilaranti dello psiconano portate in giro per il mondo? Dalle corna nella foto di gruppo ai commenti sulla Merkel, dalle urla a Mr Obama l'abbronzato alla barzelletta sulla mela???… Ma non ti mancherà un pò tutto questo?
      Non sbilanciamoci, và… Un bascio tesoro!!

      Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 15:23 (7 anni ago)

      Grazie tesoro e benvenuta al castello!!! Mi fa piacere che hai deciso di fermarti! Sono passata da te e naturalmente mi sono fermata e ti ho risposto in merito al tuo contest! Un bascio grande grande!

      Rispondi
  14. Piovonopolpette
    25 Febbraio 2013 at 13:51 (7 anni ago)

    Io ho votato, a distanza, ma ho votato! E speriamo che stavolta ne tengano conto! Patty passami un po' della tua calma, vorrei tanto essere come te! Intanto ti rubo la panna cotta, così en passant 😛 Un abbraccio forte!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 15:40 (7 anni ago)

      Bravissima Polpy!! Sai io ho un detto (non mio, ma me ne sono appropriata violentemente): se hai un problema e non puoi risolverlo è inutile che ti arrabbi; se hai un problema e sai come risolverlo è inutile che ti arrabbi. Ti pare? Il brutto è che quando perdo le staffe le perdo tipo Hulk! Un bascio tesoro mio!

      Rispondi
  15. Roberta
    25 Febbraio 2013 at 15:32 (7 anni ago)

    Che dolce meraviglioso!!! grazie per aver parlato un pò di te…
    Un abbraccione e buona settimana!

    Rispondi
  16. Dani
    25 Febbraio 2013 at 16:29 (7 anni ago)

    Patty cara ho fatto il mio dovere, speriamo bene!
    Io e la panna cotta di amiamo da sempre… non posso non provare anche questa 😛
    Bacioni

    Rispondi
  17. Semplicemente Lalla
    25 Febbraio 2013 at 16:44 (7 anni ago)

    Adoro i dolci al cucchiaio, panna cotta inclusa ovviamente, e questa si lascia mangiare con gli occhi.
    Bel effetto di colori!

    Rispondi
  18. cadè
    25 Febbraio 2013 at 17:04 (7 anni ago)

    Fatto tutto ieri, sto seguendo i risultati.
    Mi piacciono le tue risposte, sai che quella casa in campagna è anche un mio desiderio! La tua panna cotta oltre a essere buona è…solare!Un bacio, Candida

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 21:00 (7 anni ago)

      Bella la casa in campagna: silenzio serenità profumi…. ah che bel sogno!!! Sto seguendo i risultati anche io…SOB… Un bascio!!

      Rispondi
  19. Giovanna vanna
    25 Febbraio 2013 at 18:36 (7 anni ago)

    ma allora è proprio vero che questi uomini sono proprio imbranati! immagino tuo fratello con la pentola vuota sul fuoco!! la panna cotta io non l'ho mai fatta però mi piacerebbe, il tuo piatto è bellissimo! ciao Patty!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 21:01 (7 anni ago)

      Si, si … ma ne ha una bella collezione dalla sua! La panna cotta è uno dei dolci più facili da fare… ma grazie! Un bascio!!

      Rispondi
  20. Valentina
    25 Febbraio 2013 at 18:47 (7 anni ago)

    Patty, questa panna cotta è stupenda e deve essere buonissima! 😀 Complimenti amica mia! 😀 Mi ha fatto tanto piacere leggere qualcosa di te, ho notato una somiglianza tra l'ironia di tuo fratello e quella del mio fidanzato O_O Ahaahahahah 😀 Vorrei avere la tua calma e self-control ma sono parecchio ansiosa… razionalmente la penso come te, è verissimo che perdere la testa non aiuta, anzi… ma poi vado lo stesso in panico ed effettivamente è peggio… Ti auguro di realizzare il tuo sogno di aprire un'agenzia di catering, saresti strepitosa, io tifo per te! 🙂 :**

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 21:10 (7 anni ago)

      Grazie Vale… e chiamala ironia!!! E' strano perchè vedendo le tue torte così precise e così belle non avrei mai detto tu fossi ansiosa!
      La panna cotta è un pò come quella tua di natale con in più il cioccolato bianco! Un bascio tesoro!

      Rispondi
  21. Daniela Lucisano
    25 Febbraio 2013 at 19:10 (7 anni ago)

    Troppo divertente passare per la tua cucina! Mi sono fatta delle sane risate e per questo ti ringrazio di cuore.
    Alla fine delle risate poi mi hai steso con questo dolce galattico. Brava!

    Rispondi
  22. Ely Valsecchi
    25 Febbraio 2013 at 20:11 (7 anni ago)

    Che bello leggere i tuoi post mi hai fatto sorridere!!! Io ho fatto il mio dovere e ho il cuore tranquillo!!!!! Una panna cotta colorata e meravigliosa! Un bacione

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 21:14 (7 anni ago)

      Grazie Ely… anche io avevo il cuore tranquillo… fino a poco tempo fa! Un bascio!!!

      Rispondi
  23. Cristiana Valeria
    25 Febbraio 2013 at 20:17 (7 anni ago)

    Per prima cosa la ricetta mi piace molto: nei sapori e nei colori. secondo: ho votato…così tanto per renderti felice!
    Terzo: doppiamente brava perché hai risposto alla sequela di domande…ho ricevuto qualche giorno fa un premio del genere e sono stata molto meno disponibile…ora sono piena di sensi di colpa, ma tutte queste domande mi mettono ansia..tanti basci cri

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 21:16 (7 anni ago)

      Cri finchè si tratta di rispondere alle domande è ok, mi fa piacere… il problema mi nasce quando devo nominare tanti blog (e vorrei nominarne tanti altri) avvertirli tutti… Ma nessun senso di colpa!!! un bascio grande grande!!

      Rispondi
  24. Reneesme
    25 Febbraio 2013 at 20:52 (7 anni ago)

    Sinceramente sono troppo stanca delle parole di quei buffoni ed ero davvero intenzionata di non andare, ma riflettendoci su non ci avrei guadagnato nulla e così da buona cittadina ho fatto il mio dovere.
    Meno male che ci sei te con questi dolci da farti sollevare il morale, sei una cuoca eccezionale tesoro!
    Un bacione e buona notte!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 21:19 (7 anni ago)

      Sei andata con tutta l'influenza??? Grande donna!!! Un bascio grande grande!!

      Rispondi
  25. Vaty ♪
    25 Febbraio 2013 at 21:35 (7 anni ago)

    Stavo giusto leggendo i tuoi commenti su Facebook… No comment. Parliamo di questa panna cotta, sai che l'ho fatta proprio di recente? Ma io non sono capace di capovolgere come fai tu. Prendo nota del piccolo segreto di scaldare prima di versare 🙂
    P.s. io credo che tu possa tranquillamente aprire una società di catering. L'ingegnere si metterà in pensione dal tuo successo:))

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 22:45 (7 anni ago)

      Vaty… se hai letto i miei commenti avrai letto anche il pippotto gastrico che mi sono beccata… posso dire che sono rimasta sconvolta?
      Il segreto di scaldare … la nostra amica Vale docet, sempre lei!!
      Vaty… gli ingegneri non vanno mai in pensione… Un bascio tesoro!

      Rispondi
  26. Roberta Morasco
    25 Febbraio 2013 at 21:53 (7 anni ago)

    Fatto pure io..convinta di 'salvare' il paese..ma mi sa tanto che non cambia molto… :-/ ..vabbè..
    Santidddio ho la bava alla bocca, ma che spettacolo 'sta panna cotta!!!!
    Bella e buonissima Patty!
    ..bello leggere cose nuove su di te amica! baci, Roberta

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 22:46 (7 anni ago)

      Roberta almeno uno può dire di averci provato, no? Grazie, un bascione grande amica cara!

      Rispondi
  27. conunpocodizucchero Elena
    25 Febbraio 2013 at 22:35 (7 anni ago)

    Grazie patty: mi dai un po' di gioia almeno per gli occhi in qst serata di risultati elettorali un po' tristi e in cui gli occhi me li continuo a sfregare… 🙂

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 22:47 (7 anni ago)

      Sfrego sfrego anche io!!! Peccato averl afatta ieri la panna cotta e non oggi per affogare un pò di dispiaceri! Un bascio!!

      Rispondi
  28. Giovanna Bianco
    25 Febbraio 2013 at 23:06 (7 anni ago)

    Io non ho votato per via della febbre, ma non ti nascondo che avrei avuto qualche problema. Buonissima la panna cotta, complimenti.

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      25 Febbraio 2013 at 23:16 (7 anni ago)

      Come stai ora? Ti sei ripresa un pochino? Davanti alla scheda solo uno stolto non avrebbe avuto difficoltà! Un bascio cara!

      Rispondi
  29. Zonzo Lando
    26 Febbraio 2013 at 9:02 (7 anni ago)

    Sei una potenza Cuoca Patty 🙂 Bellissimo post, bellissimo l'invito ad andare a votare e bellissima la panna cotta. Che si può volere di più :-)?

    Rispondi
  30. faustidda
    26 Febbraio 2013 at 14:16 (7 anni ago)

    se apri la pasticceria nella piazzetta del paese, di fronte alla chiesa, dimmelo, che vengo subito a trovarti!!!
    Intanto mi godo una bella fettina di questa panna cotta speciale! Ciao :))

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.