Avete sentito parlare della gara Saranno Famosi? Penso di si, ormai non sfugge più a nessuno.

In breve si tratta di una bellissima sfida fra Sous Chef, supportata da food bloggers divisi in squadre e la cuoca fa parte di una di esse.

Partiamo dall’inizio… la sfida è questa

13140525_375806082592920_1907650385_n-1

e la squadra della cuoca è composta da lei (naturalmente!) e:

Chiara Selenati (That’s Amore), Marco De Padova (In cucina con il Direttore), Tatiana Bruni (Cucinaincontroluce) e Jessica Serra (La casa per due)

Il Sous Chef che supportano è Paolo Paciaroni 

 

paolo paciaroni

Sous Chef del ristorante Orangerie del CastaDiva Resort, Blevio (CO)

Un curriculum di tutto rispetto quello di Paolo Paciaroni, iniziato con un eccellente percorso di studi che dopo il diploma all’istituto alberghiero lo ha visto specializzarsi alla Boscolo Etoile Academy di Tuscania (VT) sempre con ottimi risultati. Le prime esperienze nell’ambito dell’alta ristorazione lo vedono prima membro dell’Electrolux Chef Academy di Pordenone, per poi passare dal Las Vegas Lodge, il raffinato chalet di San Cassiano, Alta Badia (BZ). L’amicizia di lunga data che lo lega a Massimiliano Mandozzi, executive chef dell’Orangerie, fa sì che quando quest’ultimo lo sceglie per affiancarlo nella sua nuova impresa enogastronomica la risposta sia un sì immediato ed entusiasta.
Al CastaDiva Resort, Paolo si occupa principalmente dei panificati, ambito in cui opera una costante ricerca sia per l’utilizzo di materie prime innovative che per il raggiungimento di un giusto equilibrio dei sapori.

E questa è la sua ricetta

Astice tiepido, melone e mela verde

Astice tiepido, melone e mela verde
INGREDIENTI E PREPARAZIONE

Per l’astice
n. 1 astice fresco
50 g carota
50 g sedano
50 g cipolla
q.b. aromi misti
50 g aceto bianco

Dividere l’astice tra chele e coda, preparare un court-buillon con la parte aromatica, sedano, carota, cipolla, aceto e la giusta quantità di acqua quindi cuocere la coda per 5 minuti e le chele per 6/7 minuti, raffreddarle e sgusciarle infine metterle sottovuoto nei sacchetti per cottura monoporzione.

COMPOSIZIONE

Iniziare a comporre il piatto partendo dalla mela tagliata a quadrati, posizionandola in tre punti del piatto con sopra una piccola parissienne di melone fresco cantalupo e una foglia di maggiorana fresca.
Prendere l’astice in monoporzione e rigenerarlo al Roner per 6 minuti a 75°, condirlo con olio sale e pepe e foglie di maggiorana fresca e adagiarlo tra la mela.
Nappare con la salsa calda al burro e tartufo e completare il piatto con la spugna di babà

Come si fa ad aiutare il Paciaroni Team?

Facilissimo!,Andate qui, sulla pagina di Ifood e votate la ricetta. C’è tempo fino al 15 maggio… votate, condividete, fate votare… 

 

Facebook Comments

3 Comments on Paolo Paciaroni Sous Chef Saranno Famosi

  1. Simo Batù
    12 Maggio 2016 at 13:07 (3 anni ago)

    sorry.. non ne avevo sentito parlare… ma ti faccio tanti in bocca al lupo 🙂

    Rispondi
  2. Ely
    12 Maggio 2016 at 16:55 (3 anni ago)

    E come non cogliere questo invito? La ricetta è deliziosa, il suo faccino simpatico.. quindi cosa c’è da aspettare? Un bacio tesoro bello! Pieno di bene e affetto vero <3

    Rispondi
  3. sandra
    14 Maggio 2016 at 15:25 (3 anni ago)

    I N B O C C A A L L U P O!!!!!
    e adesso vado a fare il mio lavoro: voto

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.