farina

gnocco modenese

Il gnocco ingrassato

Uwàh!! Orrore!!!! Il narratore della cuoca ha scritto IL gnocco e non LO gnocco, mò quella lo licenzia!! E no cari miei, nessuno licenzia nessuno qui. LO gnocco è una cosa, IL gnocco è un’altra. LO gnocco è quello di patate, di ricotta, quello che si passa sulla forchetta per farlo diventare bello rigato. IL gnocco è un’altra […] Read more…

alta idratazione

Pizza ad alta idratazione di Francesco Martucci

Tanti anni fa, quando la cuoca non aveva ancora tutte ste fissazioni di prepararsi la pizza da sola, andava a comprarla in una pizzeria da asporto vicinissima al piccolo castello. Francesco, il proprietario, faceva impressione: la pizzeria era piccolissima e lui invece era un gigante. Aspettare la pizza che uscisse dal forno non era mai […] Read more…

Plumcake salato tricolore

“Amò, mi ha telefonato tua mamma” “Ah, come sta?” “Bene, bene. Dice che è dispiaciuta che quest’anno non festeggiamo insieme Pasqua e non ti puoi mangiare la minestra ammaretata. Amò nientedimeno sono vent’anni che tento di estorcerle la ricetta della minestra, ci voleva una quarantena per cederla!” “E quindi?” “Amò, questa è la lista delle […] Read more…

supersoft cake

Ciambella sofficissima e un compleanno sotto tono

“Mamma per il mio compleanno posso andare al cinema con le mie amichette?” “Certo, lo sai, però, che io starò in fondo alla sala a tenervi d’occhio” “Certo che lo so, non sono mica grande come le mie sorelle” “Cosa vuoi andare a vedere?” “Mulan, il film, non vedo l’ora. Mi fai la torta con […] Read more…

Di quarantene e Ladi Pav

Sono giorni particolari, questi, ormai si legge ovunque, e non mi ci metterò anche io a parlare di questo virus. Bisogna dire, però, che ci sentiamo smarriti e un pò più nelle mani del destino. Dal 10 marzo scorso, anche la città dove sorge il Piccolo Castello è considerata zona rossa, come tutto il resto […] Read more…

Torta d’arancia di nonna Tina

La cuoca ha parlato altre volte della sua nonna Tina, la mamma di suo padre, nata in un podere romagnolo, terzultima di otto sorelle. Una Sarti. La nonna Tina era un tornado. Passava l’inverno al sud, nella casa accanto a quella della famiglia del figlio e al massimo ad aprile prendeva il treno per tornarsene […] Read more…