Stiamo facendo gli esami di terza media…. si tutti li stiamo facendo, non solo la fatina adolescente… Lunedì abbiamo fatto il tema di italiano e ieri la prova di matematica…. e star dietro ad un’adolescente in settimana di esami non è uno scherzo: la mattina si alza, arrabbiatissima, perchè non sa niente, giustamente fa colazione con la cuoca, immolatasi sia alla sveglia alle prime luci dell’aurora, sia al suo ruolo di vittima sacrificale (che nei vuoi sapere tu, non potresti mai capire, tu e papà eravate due secchioni,….), quindi si veste e se ne va. Verso le dodici arriva a casa contentissima: “Il compito è andato bene,…” e ne descrive i contenuti. Dopo circa un’ora a quel compito sicuramente mancavano dettagli che avrebbero potuto farle ottenere un otto o un nove. Nel primo pomeriggio quel compito si vede ridiscusso fino a scendere alla sufficienza, prima piena, poi scarsa, poi di sicuro qualcosa è andato storto…. verrò bocciata!!

Ora si può capire perchè la cuoca ogni tanti si tuffa nei lievitati e non ne riemerge…

 

 

focaccia limone e rosmarino2
Bello lo smalto IFood della fatina, vero?

 

 

 

 

Focaccia al limone
Recipe Type: Lievitati
Cuisine: Mediterranea
Author: Patrizia Zanni
Prep time:
Cook time:
Total time:
Serves: 6
Una focaccia profumatissima da abbinare a salumi della nostra meravigliosa terra
Ingredients
  • 500gr di farina 0
  • 50gr di lievito madre rinfrescato da almeno tre ore
  • 1 cucchiaino di sale
  • le zeste di due limoni
  • 1 rametto di rosmarino
  • 250ml di acqua
  • 1 cucchiaio di olio evo
Instructions
  1. Sciogliere il lievito madre nell’acqua appena tiepida, aggiungere la farina, le zeste di limone (tutte tranne una manciata che verranno messe sull’impasto alla fine), l’olio e in ultimo il sale e lavorare bene fino ad avere un bel panetto liscio.
  2. Ungere leggermente una ciotola, metterci l’impasto e coprire con la pellicola. Far lievitare in frigo per una notte (o 10h).
  3. Trascorso questo tempo, togliere la ciotola dal frigo, far ambientare circa un’oretta, quindi stendere l’impasto dandogli la dimensione della teglia.
  4. Coprire la teglia con pellicola o chiuderla in un sacchetto di plastica rimetterla in frigo per la notte.
  5. La mattina dopo far ambientare gli impasti fuori dal frigo per circa un’ora, bucherellare delicatamente con le dita la superficie dell’impasto, spennellare con una miscela di acqua e olio in parti uguali e cospargere con sale grosso e rosmarino.
  6. Accendere il forno a 200° e cuocere per circa 30-40 minuti.
  7. Far raffreddare su una gratella.
  8. Cospargere con le zeste di limone rimaste
Notes
La lievitazione può anche avvenire fuori dal frigo, ma a tmperature più basse la lentezza del fermento aiuterà ad avere una focaccia più morbida

 

 ENGLISH VERSION

focaccia limone e rosmarino3

 

500gr flour 0
50gr refreshed sourdough
1 teaspoon salt
zeste of two lemons
rosemary
250ml water
1 tablespoon olive oil

Procedure
Dissolve sourdough in light warm water, add the flour, lemon zest (all but a handful that will be auctioned on the focaccia at the end), oil and finally the salt and work well until you have a nice smooth dough. Lightly grease a bowl, put the dough and cover with plastic wrap. Let rise in refrigerator overnight (or 10h).
After this time, remove the bowl from the fridge, to set about an hour, then roll out the dough into the size of the pan.
Cover the pan with plastic wrap or closing it in a plastic bag, put it back in the fridge for the night.
The morning after set the dough out of the fridge for about an hour, dimple the focaccia with your thumb; push into about the end of your thumbnail, brush with a mixture of water and oil in equal parts and sprinkle with coarse salt and rosemary.
Preheat oven to 200 degrees and bake for about 30-40 minutes.
Let it cool on a wire rack.
Sprinke with the remaining lemon zest

Notes

The rise may also be out of the fridge, but tmperature lower the slow ferment help you to have a cake softer

 

focaccia limone e rosmarino

 

 

E questa bella focaccia la mando a Barbara per Panissimo!!!!

PANISSIMO-nuovo-italia-750

Facebook Comments

32 Comments on Focaccia limone e rosmarino

  1. Ale
    17 Giugno 2015 at 11:25 (4 anni ago)

    E’ bellissima!!!!!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      17 Giugno 2015 at 18:05 (4 anni ago)

      Grazie cara! Un bascione!

      Rispondi
  2. Paola
    17 Giugno 2015 at 11:33 (4 anni ago)

    Ahahahah.. e stanno solo agli esami delle scuole medie. Immagina quando andranno all’università. A mia madre veniva un panteco (perdona il termine, ma in italiano non c’è nulla che renda l’idea XD) ad ogni esame. Partivo angosciandola dalle 6.00 del mattino, rientravo alle 6 del pomeriggio col sorriso stampato sulla faccia e il terrore invece sul suo viso.
    Lei non conosceva però i lievitati come valvola di sfogo 😀 Li delega a me.. e diciamo che l’effetto che mi fa i llievito madre è lo stesso che mi hanno fatto gli esami. Mi sto terrore sacro deve scappare.. e soprattutto devo imparare a gestire i lievitati in frigorifero!!!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      17 Giugno 2015 at 18:04 (4 anni ago)

      Paoletta… non ci voglio assolutamente pensare a quando le mie fatine staranno all’università… altro che panteco! Perchè ti viene la fisima del frigo? E’ così bello… li metti lì dentro a nanna e il giorno dopo ti vai a riprendere l’impasto bellino bellino…. pensaci e buttati! 😀 Ti bascio ricciolina mia!

      Rispondi
  3. Mila
    17 Giugno 2015 at 11:37 (4 anni ago)

    Il mio è ancora troppo piccolino, ma sono certa la mangerebbe lo stesso molto volentieri!!!
    Buona giornata

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      17 Giugno 2015 at 18:06 (4 anni ago)

      Quindi vuol dire anche che per il momento sei salva dagli esami…. 😀 Un bascione cara!

      Rispondi
  4. Cristina
    17 Giugno 2015 at 13:21 (4 anni ago)

    Ahahahah, Patty tu mi fai sempre morire dal ridere ! Adolescente ? Ti capisco eccome !! Il mio è stato come la tua per tutti i due ultimi mesi di scuola…ad ogni interrogazione. Sono sopravvissuta ma appena è finita scuola l’ho spedito al mare. Questa focaccia ha un look molto invitante. Molto bella la nuova veste grafica del blog :))

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      17 Giugno 2015 at 18:07 (4 anni ago)

      Cri, hai fatto benissimo a mandarlo al mare: ui si diverte e tu metti in modalità riposo la testa… 😀 Mi fa piacere che ti piaccia la casa nuova! Un bascione!

      Rispondi
  5. chiarapassion
    17 Giugno 2015 at 16:52 (4 anni ago)

    Tu mi fai morireeee ed immagino quando la fatina andrà all’università!
    Sono certa che questa focaccia le abbia dato la giusta coccola e che la tua fatina sia super brava a scuola.

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      17 Giugno 2015 at 18:10 (4 anni ago)

      Enrica spero che quando sarà all’università sarà maturata e non scasserà più in quest amaniera becera! Ma la focaccia l’ha gradita tanto tanto! Un bascione

      Rispondi
  6. gaia sera
    17 Giugno 2015 at 17:26 (4 anni ago)

    La focaccia è stupenda e ce ne vorrebbe giusto un pezzetto ora, prima di cena ma come sempre, prima ancora dei tuoi bellissimi piatti, mi conquistano le tue parole nelle quali, attraversando così come te con la farina, il “periodo esami” con l’adolescente scontroso, mi ritrovo in svariati modi. Facciamoci forza, stringiamo i denti ed aspettiamo la fine (degli esami eh). Prima o poi arriverà anche quella. Un abbraccio fortissimo e un in bocca al lupo a te e alla presto liceale ❤️

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      17 Giugno 2015 at 18:11 (4 anni ago)

      Gaia dai che siamo al giro di boa…. c’è domani, venerdì e poi gli orali…. poi finito!!!!! Lo so che mi capisci e mi appoggio a te con tutto il mio dolce peso! <3 T ringrazio tantissimo! Un bascione

      Rispondi
  7. rosalba
    17 Giugno 2015 at 17:56 (4 anni ago)

    A casa mia stiamo vivendo gli esami di maturità e ho dovuto chiamare io alle 15:00 mio figlio per sapere se fosse stato rapito da qualche professore alieno… va beh preferisco godermi questa tua focaccia anzi preferirei mangiarla.. buona!
    Baci baci

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      17 Giugno 2015 at 18:33 (4 anni ago)

      Marò Rosalba fino alle tre… e che fine aveva fatto? Capisco il delirio dell’esame di maturità… però! 😀 Un bascione gioia e grazie!

      Rispondi
  8. SABRINA RABBIA
    17 Giugno 2015 at 18:32 (4 anni ago)

    poveri figli, questi esami sempre piu’ complicati, una volta non erano cosi’!!!!Ma tu hai saputo spezzare l’atmosfera nervosa con una bellissima focaccia molto invitante, brava!!!!Baci Sabry

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      18 Giugno 2015 at 13:00 (4 anni ago)

      Grazie Sabry.. in effetti per noi era tutto più facile… ma loro sono più bravi! Un bascione cara!

      Rispondi
  9. zia Consu
    17 Giugno 2015 at 21:49 (4 anni ago)

    Capisco capisco e i lievitati sono sempre un ottimo antistress ^_*

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      18 Giugno 2015 at 13:01 (4 anni ago)

      E chi meglio di te può capirmi! Ti bascio forte forte gioia, grazie!

      Rispondi
  10. speedy70
    18 Giugno 2015 at 11:13 (4 anni ago)

    Molto invitante questa gustosa focaccia, bravissima!!!!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      18 Giugno 2015 at 13:01 (4 anni ago)

      Grazie cara, un bascione!!!

      Rispondi
  11. Alice
    18 Giugno 2015 at 11:44 (4 anni ago)

    come ti capisco anche qui tutti stiamo facendo la maturità e oggi giorno di versione di latino ho un’ansia…. fantastica questa focaccia quasi quasi mi metto con le mani in pasta così mi distraggo nell’attesa del rientro della maturanda!
    baci
    Alice

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      18 Giugno 2015 at 13:03 (4 anni ago)

      Mamma mia, non ci voglio pensare… maturità classica o scientifica? Comunque sia la tensione si taglia col coltello… Un bascione cara! Grazie!

      Rispondi
  12. gwendy
    18 Giugno 2015 at 15:11 (4 anni ago)

    è da un pò che non passavo qua Patty!!!!il tuo blog è molto rinnovato,mi piace una sacco come questa stupenda focaccia al limone!!Un bacio

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      19 Giugno 2015 at 10:55 (4 anni ago)

      Grazie Wendy.. anche io sono molto contenta di come sia venuto! Un bascione!!!

      Rispondi
  13. Maria Grazia
    18 Giugno 2015 at 18:11 (4 anni ago)

    Porta pazienza, cara Patty. Un po’ di training autogeno, qualche lievitato strepitoso come questa focaccia ed i tormenti adolescenziali sono più sopportabili 😀
    Un bascione grandissimo,
    MG

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      19 Giugno 2015 at 10:56 (4 anni ago)

      Ma si… poi mi sto ripetendo come unmantra che lunedì pomeriggio sarà tutto finito…. 😀 Un bascione cara!

      Rispondi
  14. Antonella
    19 Giugno 2015 at 13:40 (4 anni ago)

    Ciao Patty, bellissima la tua focaccia (e anche lo smalto della fatina). Questa cosa degli ‘esami di famiglia’ mi piace moltissimo. Resisti, ormai siete quasi alla fine, però continua a tuffarti nei lievitati, quando riemergi c’è sempre qualcosa di buonissimo che arriva sulla vostra tavola. baci e buon fine settimana!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      21 Giugno 2015 at 11:46 (4 anni ago)

      Si, domani abbiamo gli orali e poi è finita… almeno fino a settembre! Un bascione e grazie <3

      Rispondi
  15. Quattromanieunacucina
    20 Giugno 2015 at 12:53 (4 anni ago)

    Bellissima e di sicuro pure buonissima questa focaccia!:D

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      21 Giugno 2015 at 11:47 (4 anni ago)

      Grazie cara!!! Un bascione

      Rispondi
  16. Natalia
    21 Giugno 2015 at 8:53 (4 anni ago)

    IO sono ancora lontana da queste scene ma quante ne sento e ne leggo!!!! Però dai, anche noi siamo stati nervosi e su di spine al tempo degli esami!
    Buona la tua focaccia. Buona domenica.

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      21 Giugno 2015 at 11:48 (4 anni ago)

      Nat di norma sono sempre stata (e sono ancora oggi) una persona piuttosto calma… e la cosa che più mi dispiace è il non riuscire a trasmettere la serenità! Vabbuò crescerà! 😀 Un bascione e grazie!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.