C’era una volta una principessa rinchiusa in un castello verde, tutto ricoperto di spinaci, prigioniera di un drago cattivo e bisogna andare a salvarla!!! Si ma chi ci va? E chi ci deve andare? I cavalieri armati di lance e spade, naturalmente!! Ed eccoli i nostri valorosi eroi alla conquista della torre… chi ne uscirà vincitore? Sarà messer Gaglioffo da Brandeburgo dai rossi baffi o sarà il biondo Ildebrando da Pescocostanzo? La principessa amerà il vincitore al primo sguardo? La fatina Fla sostiene che finchè all’assalto della torre ci manderemo dei polli, la principessa preferirà restare rinchiusa nella torre e annoiarsi a morte!

 

Già in passato la cuoca Pa ha affrontato l’annoso problema della bruttezza delle smorfie delle fatine ogni volta che un piatto di verdure viene messo loro davanti… i guerrieri maori sono delle Barbie a confronto: occhi sbarrati, bocche aperte in tiratura gravitazionale verso il basso, talvolta mano sullo stomaco per simulare un dolore che passerà appena il piatto sparisce. Quindi ogni giorno la cuoca Pa (e tutto il resto delle mamme, nonne e baby sitter sparse per il mondo) ad ora di pranzo deve spremere materia cerebrale per far venire fuori un piattino goloso, equilibrato che non finisca fuori dalla finestra nell’arco di cinque minuti. Di solito l’unica gara è quella con le fatine, ma vagando per i blog la cuoca Pa ha trovato un contest nel quale cimentarsi insieme ad altre mamme per tale erculea fatica:

 

 INGREDIENTI PER 4:

1 petto di pollo intero
1 kg di spinaci freschi (se sono surgelati procedere come da istruzioni sulla busta)
250 gr di mozzarella /fior di latte
1 limone
Pan grattato
sale pepe olio aglio
pamigiano

PER LA SALSA AL CURRY (Facoltativa, ma le mie fatine ci impazziscono)

1 Yogurt greco
1 cucchiaino di curry
1 cucchiaio di maionese

PROCEDIMENTO (da fare tutto almeno 6 ore prima del servizio):

Tagliare il petto di pollo a cubetti non troppo grossi abbastanza regolari e metterli a marinare in una ciotola con il limone per almeno 6 ore . Tagliare la mozzarella a cubetti: se è mozzarella vera farle perdere la sua acqua mettendola in un colino, se è fior di latte non c’è bisogno. In una padella far soffriggere uno spicchio d’aglio in un cucchiaio di olio, e unire gli spinaci (che all’inizio sembrano una montagna poi si riducono in pochi fili. Salare e coprire con un coperchio. Girarli ogni tanto e dopo un quarto d’ora unire due belle manciate di pamigiano (anche di più se piace) e la mozzarella tagliata a cubetti. Appena comincia a filare spegnere. Sistemare su un piatto 4 coppapasta e suddividere il composto di spinaci nelle 4 formine. Possono andare bene anche degli stampini in alluminio da muffin, ma bisogna avere l’accortenza di oliarli e bisogna girarli molto prima di servire il piatto altrimenti grondano liquido. Una mezz’oretta prima di andare in tavola, passare i bocconcini di pollo nel pan grattato. Accendere il forno a 180° e sistemare su una placca coperta da carta forno i bocconcini. Infornare per circa 20 minuti, fino a quando saranno belli dorati. Intanto che cuociono i tocchetti preparare la salsa miscelandone gli ingredienti indicati. Impiattare mettendo su un lato del piatto il coppapasta e facendo scivolare il contenuto sul piatto (o capovolgendo lo stampino) e sarà la nostra torre, sull’altro lato i bocconcini di pollo in tenuta antisommossa (che saranno i nostri prodi cavalieri). La salsina la metteremo in una ciotola.
L’angolo del sommelier: I bambini non dovrebbero bere vino, ma gli adulti che mangiano il piatto con loro magari potrebbero deliziarsi con un bel Traminer Aromatico.

 

18 Comments on L’assalto alla torre di spinaci

  1. SimoCuriosa
    30 ottobre 2012 at 10:20 (6 anni ago)

    non ci posso credere!
    le ho viste l'altro giorno al supermercato nel banco dei surgelati e ho detto: le devo fare!
    ed ecco la ricetta! ma brava PattyPatty!!
    scusa la latitanza ma ho avuto mamma all'ospedale ed ero in "trasferta" forzata e ho avuto tempo per salutare le mie amiche blogger!
    un baScio
    ps questo ragnetto però disturba i commenti… spesso non prende il commento ma va al blog lailando… faccio per dirtelo.. ma anche primo ho perso il commento
    ufff lo levi ? 🙁

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      30 ottobre 2012 at 11:21 (6 anni ago)

      Ciao Simo… spero che la tua mamma stia meglio ora! Sto ragnetto è tanto carino ma sta sull'anima anche a me… il problema è che le fatine mi hanno impedito di toglierlo, almeno fino a domani… ubi maior… un bascio!

      Rispondi
  2. Michela
    30 ottobre 2012 at 10:45 (6 anni ago)

    Ciao Patty! grazie per essere passata dalle mie parti :)))
    La tua torretta di spinaci mi sembra molto appetitosa ^__^

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      30 ottobre 2012 at 16:17 (6 anni ago)

      Grazie cara!! E' un piatto anche piuttosto salutare (ogni tanto…). Un bascio, Pattipa

      Rispondi
  3. monica pennacchietti
    30 ottobre 2012 at 13:58 (6 anni ago)

    Patty patty PATTY!!!!Ma io ti adoro!!già il fatto che il mio post sulle adolescenti ti ha fatto piangere (hai capito bene la mia amarezza)…ma poi il tuo blog!le mie figlie lo stanno guardando con il naso spiaccicato sul monitor!!
    Che grande scoperta!!
    un abbraccio
    monica

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      30 ottobre 2012 at 16:22 (6 anni ago)

      Grazie Monica, anche tu sei una bella forza della natura… se le nostre figlie sapessero che in condizioni normali sappiamo essere anche spiritose… Un bascione grande!!

      Rispondi
  4. Roberta Morasco
    30 ottobre 2012 at 13:59 (6 anni ago)

    Ciao Patty!!!
    Sono nella stessa identica situazione…tutto quello che è colorato di arancio o verde è praticamente bandito da tavola (con la piccola..fortunatamente la grande sta iniziando ad 'ammorbidirsi' ed assaggia anche 'colori' prima nemici..).
    La ricetta è ottima e la salsa al curry è perfetta insieme!!!!
    Buona giornata! Roberta

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      30 ottobre 2012 at 16:26 (6 anni ago)

      Si, Robi, sti gusti dovran cambiare prima o poi, no? Grazie per i complimenti! Un bascio!

      Rispondi
  5. Reneesme
    30 ottobre 2012 at 19:19 (6 anni ago)

    Grazie tesoro per la ricetta è stupenda! Quanto prima la inserisco insieme alle altre, un besos!

    Rispondi
  6. ilcastellodipattipatti
    31 ottobre 2012 at 9:34 (6 anni ago)

    Vale, grazie!!!!!!!!!!!!!!!!! In una giornata grigia e tutta incasinata (ho saputo ieri sera che a casa mia ci sarebbe stata una festa per Halloween!!) il tuo mazzo di fiori mi ha illuminata come un raggio di sole. Grazie, è il primo premio che ricevo e vista la natura sentimentale mi ha fatto commuovere. Grazie ancora, un bascio grande!

    Rispondi
  7. stefania
    31 ottobre 2012 at 15:21 (6 anni ago)

    Ciao Patty felice di fare la tua conoscenza bello il tuo blog cosi fiabesco mi fa anche tornare un pò bambina belle anche le tue ricette!!!
    a presto!!

    Rispondi
  8. Carmine Volpe
    1 novembre 2012 at 11:19 (6 anni ago)

    è una ricetta molto interessante , non sono per la salsa di accompagnamento ma anche per la presentazione molto raffinata

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      1 novembre 2012 at 18:35 (6 anni ago)

      Grazie Carmine sia dei complimenti, sia di esserti unito alla truppa del castello! A presto,

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *