Abbiamo già detto mille volte che grazie al blog la cuoca ha conosciuto persone meravigliose… poi un giorno, una di queste persone meravigliose le ruba una ricetta…. ohibò, ma come si permette? Come solo ha osato? E ora che si fa?
Si fa che per dispetto ne rubiamo una anche noi! Gliela facciamo vedere noi a costei come ci si comporta!
Che dici cuoca?
Dico che sei un mentecatto!
Perchè?
Perchè quella donna meravigliosa la ricetta non l’ha rubata, lo vedi che non capisci niente e devo spiegarti tutto? Fai tutto “il narratore” poi ti perdi in dettagli stupidi! 
Dicevo che la ricetta Gaia, padrona di casa di Burro e Malla non l’ha rubata, l’ha rifatta e non ti sto manco a raccontare quanto sono stata felice.
Però su una cosa hai ragione…. una sua ricetta la devo fare anche io: quando li ho visti non ho resistito, non ce l’ho fatta…. mi sono lasciata inebriare dall’odore dell’aglio… e sai cosa? Il risultato è stato fantastico, un’idea deliziosa per un antipasto (a ricciolo come li ha fatti lei) o per l’accompagnamento di un pasto, come ho fatto io!
Vabbuò mò non piangere, …non fare così, non è niente… Succede di sbagliare… Sei sempre il mio narratore preferito. Dai la notizia giusta ora, dai….
 
La cuoca girovagava ora a casa di una, ora a casa dell’altra, ed entrando in una di queste casette sentì un profumo di saporito, di quelli che le papille gustative si mettono in moto anche se ti sei appena alzato da tavola e vide quei ricciolini meravigliosi profumati di aglio…. non so se ho mai raccontato quanto la cuoca è garlic addicted… ed eccola, mani in pasta a riprodurre l’impasto, con qualche piccola variante, cui però ha dato forma di panino…. buonissimi, Gaia, deliziosi, fantastici!!!!

 

INGREDIENTI
500gr farina W280/W350
300gr di acqua
60gr di latte
100gr di lievito madre
2 spicchi di aglio
5 belle foglie di basilico
1 cucchiaino di miele
20ml di olio + 20ml
10gr di sale

PROCEDIMENTO
Intiepidire 230gr di acqua (dai 300gr indicati, il resto si userà se c’è bisogno) e il latte e metterli nell’impastatrice insieme al lievito madre con la foglia. Aggiungere i 20 ml di olio, la farina poco per volta e quando si avrà una crema densa sostituire la foglia con il gancio. Con l’ultima dose di farina aggiungere il sale e aumentare la velocità da 1 a quella successiva. Spegnere quando l’impasto è incordato. Ungere leggermente una ciotola, metterci l’impasto e coprire con una pellicola. Mettere in frigo per la notte. Nel frattempo mettere l’olio rimanente in una ciotolina, grattugiarci l’aglio, spezzettarci il basilico e coprire con pellicola. La mattina dopo l’impasto sarà raddoppiato, farlo ambientare per circa un’oretta, rovesciarlo su una spianatoia e dividerlo in 8 pezzi. Farli riposare circa 15 minuti, quindi dare forma di panino ripiegando l’impasto su sè stesso. Farli raddoppiare coperti da un panno umido. Accendere il forno a 190°. Spennellare i panini delicatamente con l’olio aromatizzato all’aglio e quando il forno è a temperatura, infornare per circa 15/20 minuti. Appena tolti spennellare ancora con l’olio aromatizzato all’aglio. Far raffreddare su una gratella. 

INGREDIENTS
500 gr flour W280 / W350
300 grams of water
60 grams of milk
100g of sourdough
2 cloves of garlic
5 basil leaves
1 teaspoon honey
Oil 20ml + 20ml
10gr of salt

PROCEDURE
In the processor whisk together 230gr of light warm water (from 300gr indicated, the rest will be used if you need) and milk and put them together with sourdough with the leaf. Add 20 ml of oil, the flour gradually and when you will have a thick cream replace the leaf with the hook. With the last dose of flour add salt and increase the speed from 1 to the next. Turn off when the dough is completely on the hook. Lightly grease a bowl with olive oil, put the dough in and cover with foil. Put in the fridge for 12 hours. Meanwhile, put the remaining oil in a small bowl, add grated garlic, the basil leaves and cover with plastic wrap. After 12 hours the dough has doubled, keep it out of the fridge for about an hour, place it on a work surface and divide it into 8 pieces. Let them rest for about 15 minutes, then fold the dough on itself. Let them double covered with a damp cloth. Preheat oven to 190 °. Brush the rolls lightly with garlic and basil flavored olive oil and when the oven is at the right temperature, bake for about 15-20 minutes. Take out of the oven and brush again with garlic and basil flavored olive oil. Cool on a wire rack

Questi panini li regalo volentieri alla mia amica Terry che anche questo mese ospita la raccolta Panissimo

 

finale di stagione

Facebook Comments

51 Comments on Panini all’aglio e basilico – Garlic and basil rolls

  1. Rosalba Lombardi
    21 aprile 2015 at 9:56 (4 anni ago)

    Panini perfetti e sicuramente buoni, ma quanto lievito ci vuole per chi non usa la pm? Bacio
    ps se il messaggio è doppio colpa del cellulare 🙂

    Rispondi
  2. Sugar Ness
    21 aprile 2015 at 10:02 (4 anni ago)

    Sono davvero profumatissimi… Lo sento anche con il raffreddore! Certo che tu e il narratore siete due sagome! Mi deliziare e mi fate sorridere! Cosa volere di più? Un abbraccio!

    Rispondi
  3. Antonella
    21 aprile 2015 at 11:13 (4 anni ago)

    Ciao Patty, chissà che profumo i tuoi panini e poi sono perfetti e sofficissimi! Baci e a presto.

    Rispondi
  4. LisaG
    21 aprile 2015 at 12:15 (4 anni ago)

    Belli, soffici e profumati, te ne ruberei volentieri uno . . . di nascosto dal narratore ovviamente.
    Bacioni cara

    Rispondi
  5. Lara Bianchini
    21 aprile 2015 at 12:16 (4 anni ago)

    Io quelli che non mangiano aglio e cipolla agli appuntamenti non li comprendo… non vorrei mai un uomo che non sa apprezzare questi sublimi aromi e infatti questi panini mi mandano distesa, che spettacolo

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      21 aprile 2015 at 14:34 (4 anni ago)

      Noi mangiamo tanto tanto aglio qui al castello… mamma mia… Io adoro sia la cipolla che l'aglio, credo che in passato si sia notato! Un bascione cara!

      Rispondi
  6. SABRINA RABBIA
    21 aprile 2015 at 13:24 (4 anni ago)

    quanto sono belli!!!!Che profumo aleggia in cucina, eh????Troppe soddisfazioni fare il pane in casa!!!!Baci Sabry

    Rispondi
  7. consuelo tognetti
    21 aprile 2015 at 13:30 (4 anni ago)

    Golosissimo il pane contro i vampiri 😛 Brava Patty..questo non è rubare ma rendere omaggio al lavoro altrui..benvenga 🙂

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      21 aprile 2015 at 14:36 (4 anni ago)

      Si ma il mio narratore ogni tanto ha dei momenti un pò così… che ci vuoi fare? 😀 Un bascione

      Rispondi
  8. Gaia Sera
    21 aprile 2015 at 15:13 (4 anni ago)

    E figurati che quando mi è arrivata via mail la notifica che c'era una nuova ricetta della Patty mi sono subito messa a leggerla e mica l'avevo capito che ero io, stordita che sono. Sono tanto contenta che ti siano piaciuti Patty e sono anche d'accordo con Lara che dice che non apprezzerebbe mai un uomo che non sappia apprezzare questi profumi. Nemmeno io! La tua versione è bellissima e certo risolve il problema "e mo' che facciamo se vogliamo riempirli questi torciglioni?" Ti rubo la conversione con il lievito madre così quando avrò voglia di riprenderlo in mano seguirò le tue dosi. Grazie di nuovo amica mia. Hai fatto una donna contenta. Un abbraccio forte forte ❤️

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      22 aprile 2015 at 10:23 (4 anni ago)

      Bella ma come avrei potuto appunto dire no? Erano belli da vedere (i riccioli tuoi) e un sapore veramente fantastico! Mi sono veramente arrecriata! Grazie a te! Un bascione

      Rispondi
  9. Ale
    21 aprile 2015 at 17:09 (4 anni ago)

    Sono bellissimi…chissà che profumo….e che sapore!!!!!

    Rispondi
  10. Unafettadiparadiso
    21 aprile 2015 at 17:24 (4 anni ago)

    Mi fido delle vostre ricette da qui però, perché se assaggio muoio….nel vero senso della parola, allergica all'aglio fui…..ihihih magari con cipolla liofilizzata farei una terza versione….che dire…

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      22 aprile 2015 at 10:24 (4 anni ago)

      Anche, va bene anche la cipolla…. Sono veramente belli profumati! Un bascione

      Rispondi
  11. LaRicciaInCucina
    21 aprile 2015 at 18:59 (4 anni ago)

    BUONI E BELLIIIIIIIIII!!!!!! :-))) Prendo anche quelli che non tocca Dracula!
    Un bacione

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      22 aprile 2015 at 10:25 (4 anni ago)

      Ma noi a Dracula gli diamo delle mazzate sulle mani!!!! 😀 Prendi prendi tu che è meglio! Un bascione

      Rispondi
  12. speedy70
    21 aprile 2015 at 22:59 (4 anni ago)

    mmmm che bel saporino devino avere questi panini, li vedo perfetti per un'aperitivo con del salume, bravissima!!!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      22 aprile 2015 at 10:26 (4 anni ago)

      Si si, veramente deliziosi, anche con due fettine di salame…. Un bascione, grazie!

      Rispondi
  13. gwendy
    22 aprile 2015 at 8:15 (4 anni ago)

    il bello di noi amiche food blogger è proprio scoprire ricette nuove dalle altre.Questi panini all'aglio sono bellissimi,e immagino anche buonissimi!!!
    un bacione grande

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      22 aprile 2015 at 10:27 (4 anni ago)

      Grazie Wendy… non ti nego che spesso ho riprodotto "ricette pacco" che veramente di bello e buono avevano solo le foto, ma Gaia è super, infallibile! UN bascione

      Rispondi
  14. Sabrina
    22 aprile 2015 at 10:45 (4 anni ago)

    Te sei una persona meravigliosa!!!
    Sono e (purtroppo) continuerò spesso ad assentarmi da questo meraviglioso mondo, e te ed il tuo castello siete tra quelli di cui ho sentito di più la mancanza!
    ….sono andata subito subio a curiosare quale fosse la ricetta rubata e sinceramente un pensierino ce l'avrei fatto anch'io sai 😀 😀
    e la tua risposta alla suddetta provocazione mi pare sia venuta non bene, di più!!
    Un bacione grande grande Patty, a te e la tua principessa!
    A presto
    sabry

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      22 aprile 2015 at 17:24 (4 anni ago)

      Mi dispiace che stia passando un periodo che ti porta lontano ma spero siano cose belle… Grazie per le tue parole, sei molto cara!Un bascione

      Rispondi
  15. i Pasticci di Terry
    22 aprile 2015 at 14:27 (4 anni ago)

    L'avevo già vista dalla Gaia questa ricetta e ti ringrazio tanto tanto per avermela portata alla raccolta di Panissimo.Io però, al contrario della cuoca, l'aglio lo detesto!! Faccio perfino il Pesto senza aglio, vedi un pò tu. Quando sono stata l'ultima volta in Liguria, in ferie, a momenti muoro, aglio da tutte le parti!! Sono sopravissuta e senza vampiri al seguito … tanti baci cuoca del mio cuore

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      22 aprile 2015 at 17:25 (4 anni ago)

      Terry me lo ricordavo sto fatto che non ti piaceva l'aglio….. la prossima volta li faccio profumati diversamente!!! 😀 Un bascione gioia!

      Rispondi
  16. www.mipiacemifabene.com
    22 aprile 2015 at 14:51 (4 anni ago)

    Quanto mi piace l'aglio!! Sarò impopolare Patty cara ma poco mi importa se non avrò sempre un alito profumato 😀 Ricetta favolosa!!! Brava amica!
    Un bacione
    F*

    Rispondi
  17. Cristina Lionetti
    23 aprile 2015 at 19:10 (4 anni ago)

    Che belli questi panini, proverò a rifarli senza lievito madre (l'ho già ucciso un paio di volte 😀 )
    Buona serata!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      27 aprile 2015 at 9:40 (4 anni ago)

      Ciao Cri, se vai sul blog di Gaia troverai le dosi per il lievito di birra, anzi due dosi, due tempi… Un bascione

      Rispondi
  18. Perle ai Porchy
    24 aprile 2015 at 8:49 (4 anni ago)

    Io adoro l'aglio, con tutto il cuore! Il mio fidanzato un po' meno! Lui lo trova pesante 🙁

    Rispondi
  19. sandra pilacchi
    24 aprile 2015 at 10:36 (4 anni ago)

    era troppo, troppissimo che non venivo a farmi due risate da te!!!
    troppissssssimisssimo, non succederà più, giuro!
    e in quando a quella sciagurata della Gaia…. fa delle ricette da urlo, concordo, da acquolina in bocca ma non scherzi mica nemmeno tu sai!
    ti abbraccio forte forte con il cuore Patti
    Sandra

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      27 aprile 2015 at 9:42 (4 anni ago)

      Pilacchi infatti mi sei mancata tanto tanto! Ma stai tranquilla, sei sempre nel mio cuoriscino! Un bascione

      Rispondi
  20. ~ Inco
    25 aprile 2015 at 20:39 (4 anni ago)

    Ti sono venuti una meraviglia.
    Brava!!!

    Rispondi
  21. paneamoreceliachia
    28 aprile 2015 at 12:32 (4 anni ago)

    MA quanto hai ragione Patty! E' bellissimo quando qualcuno rifà le tue ricette!
    Questa è favolosa, io li adoro questi panni e quindi uno te lo rubo!
    Ti abbraccio forte.
    A presto.
    Alice

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      29 aprile 2015 at 15:42 (4 anni ago)

      Alice grazie!!! Magari ne potete fare voi una versione gluten free…. Un bascione

      Rispondi
  22. Elisa Cima
    29 aprile 2015 at 12:44 (4 anni ago)

    Garlic addicted…sai che anche a me l'aglio piace proprio tanto??? E infatti questi panini li adoro già! Spennellarli con l'olio aromatizzato all'aglio…come è romantica questa frase!
    Ma poi,nell'olio all'aglio,uno ci può fare anche la scarpetta,giusto?!!!??
    Un abbraccio grande cara <3

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      29 aprile 2015 at 15:43 (4 anni ago)

      Vedo che ci troviamo sulla stessa lunghezza d'onda!….. Un bascione bella donna!

      Rispondi
    • Enrica - Vado...in CUCINA
      29 aprile 2015 at 16:25 (4 anni ago)

      ho il lm che aspetta di essere rinfrescato, quale motivo migliore se non ripetere questa ricetta? te la rubo subito 😉 baci

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.