Un fine settimana di fuoco al piccolo castello! 
Considerazione della cuoca Pa (e in linea di massima credo non solo sua): quando si posta una ricetta, si mostrano gli ingredienti, il procedimento e delle belle o meno belle immagini di presentazione del preparato, ma non si trova da nessuna parte la foto della cucina esplosa, la faccia della cuoca quando è riuscita (e se ci è riuscita!) a portare in tavola il suo piatto, il sacrificio che la cuoca ha fatto per non impazzire e finire sulle cronache nere dei giornali o i guai che involontariamente vengono gettati fra i piedi alla cuoca perchè chi sta intorno proprio non riesce a farsi i fatti propri!
Il principe Fa chiede alla cuoca Pa se non le dispiace avere gente sabato sera per una pizza… Stiamo scherzando? La cuoca Pa, praticamente, non ha una vita sociale, segregata agli arresti domiciliari, figuriamoci se non era contenta!! Venerdì mattina, nella calma e nel silenzio irreale di un castello semiabbandonato dai suoi abitanti per impegni di scuola e lavoro, ha preparato la torta, la crema al cioccolato e le decorazioni da mettere sulla torta. Ora tutte le lettrici che la pasta da zucchero per loro non ha segreti, sicuramente si faranno delle grasse risate sulle sventure della cuoca Pa il cui cervello pensa una cosa, le cui mani ne fanno un’altra: la manualità di un rinoceronte. Con la linguetta nell’angolo della bocca come i creaturi quando sono concentratissimi, ha fatto con la pasta da zucchero sei maialini in posizioni diverse, uno steccato dove contenere i maialini, dei sassolini di varie misure e forme e un paio di alberelli, ribadiamo che per la scarsa manualità della cuoca Pa, questo è un grande traguardo! Tornano le fatine da scuola e la fatina Fla vede le suddette decorazioni, apre gli occhioni ed esclama: “Oooooooooooohhhh!!” (si, c’erano tutte quelle O), la fatina Fe le vede e fa: “Carucce, brava!” e si dirige nella sua cameretta. Avvertimento con gli ultrasuoni della cuoca Pa: “Ragazze, le decorazioni non si toccano!!!”. Venerdì sera proseguono i lavori: crema al burro per la copertura e farcitura della torta. A mezzanotte la torta era nel frigo ben farcita e ricoperta, il giorno dopo avrebbe solo dovuto stendere la pasta da zucchero e sistemare le decorazioni. Sabato mattina dopo aver mandato la fatina Fe  a scuola e fatto colazione, la cuoca Pa ha preparato il lievitino e successivamente ha impastato due chili di farina per fare la pizza. Divide l’impasto in due contenitori diversi e li mette nel forno a lievitare. Sistema  un pò le stanze del castello e decide (ma, dico io, pure lei certe volte ha certe idee geniali!!!!) di andare nella stanzetta delle fatine perchè aveva bisogno di togliere tuuuuutti i libri della fatina Fe dalla scrivania e li voleva sistemare in uno scaffale stipato di pupazzi e bambole varie. Dopo tre ore il principe Fa l’ha tirata fuori dal gorgo che si era aperto fra le scatole porta giochi e che l’aveva già risucchiata fino alle costole. Si era fatta ormai ora di pranzo e il principe Fa, vedendola così stanca e affranta comincia a spignattare in cucina: pentola sul fuoco, affetta la cipolla, il guanciale, la polpa di pomodoro e l’amatriciana è partita, accende il forno per le cotolette e così la cuoca Pa ha avuto tempo di darsi una ripulita…. Ops, torniamo un attimo indietro… ecco… Ha acceso il forno… con gli impasti dentro!!!! Ora già la cuoca Pa causa riordino nell’indicibile caos occulto nella stanza delle fatine sembrava un minotauro con le narici fumanti, non sto neanche a raccontare la metamorfosi quando ha capito cosa era successo: si è seduta, il resto non lo ricorda, si è offuscata la vista. Alle 15 è scesa per portare le fatine alle prove del coro di Natale, ha pensato di fare la furbata di comprare la pasta per pizza dal fornaio ma gli eventi erano contro di lei e il forno era chiuso, quindi con fatina Ma al seguito (che non si scolla neanche a picconate!) si è fermata in una bottega a comprare lievito, altra farina, e un numero indefinito di pacchetti di caramelle… non aveva la forza di combattere e dire, NO. Torna a casa e prepara un’altro lievitino e un’altro impasto che rimette a lievitare in forno questa volta avvertendo a gran voce e con manifesti affissi un pò in giro che il forno era occupato. Decide di ultimare la torta con le decorazioni… le va a prendere… trova SOLO tre maialini!!! e tutto il resto? Dov’è tutto il resto????? Le mani della cuoca diventano artigli di strega, la voca da dolce e calma diventa un raglio roco e rabbioso, i capelli di colpo si fanno bianchi… ma sono tinti… sono diventati bianchi anche tinti…. Non c’è tempo: riprende quel pò di pasta da zucchero che era rimasta e riesce a fare i tre maialini mancanti, qualche fiorellino e basta… Torna a riprendersi le fatine grandi e con calma e serenità zen affronta il tema: “Divorare a sfregio la pdz della mamma: perchè? Parliamone”… Dopo due minuti che le fatine erano in macchina, la cuoca stava già sclerando minacciando ritorsioni macabre e terroristiche…  Dice: non ti avevamo sentito… Ecco quello è il problema: che nessuno mi sente! Ma checciavete, le orecchi foderate di prosciutto?????? Arrivate sane e salve a casa hanno steso, condito e infornato le pizze quasi fossero la famiglia felice, mancava Rosita a razzolare per il salotto e il quadro era completo! All’una di notte gli amici sono andati via, gaudenti di pizza, tante chiacchiere, buon vino e torta dei poverelli… ma che era tanto buona!

INGREDIENTI:

Per la torta
250gr di farina
250 gr di zucchero
250 gr di burro morbido
100 ml di latte
4 uova
scorza di 1 limone
1/2 bustina di lievito
1 cucchiaino di estratto di vaniglia o 2 bustine di vanillina
1 pizzico di sale

Per la crema al cioccolato di farcitura:
150 gr di latte
50 gr di burro
70 gr di glucosio
1/2 bicchiere di liquore a piacere
200gr di cioccolato al latte
200gr di cioccolato fondente

Per la crema al burro di copertura della torta:
200gr di burro
400gr di zucchero a velo
1 pizzico di sale


Per le decorazioni:
Pasta da zucchero a piacere


PROCEDIMENTO:

Preparare la crema al cioccolato: mettere in un pentolino il latte, il burro, il glucosio a fuoco bassissimo e far sciogliere. Togliere dal fuoco e aggiungere il liquore. Sciogliere i due cioccolati insieme a bagnomaria e aggiungerli al composto. Con una frusta miscelare bene i due composti e mettere a riposare coperto da pellicola per una notte (insomma 8 ore, almeno).
Preparare la torta: accendere il forno a 180°. Setacciare insieme la farina e il lievito. Montare il burro con lo zucchero e la scorza di limone grattuggiata. Aggiungere le uova uno alla volta, unendo un pò di farina per ogni uovo. Finite le uova, aggiungere tutta la farina e il sale e mescolare. Unire il latte e l’estratto di vaniglia e continuare a lavorare. Foderare una teglia 24cm diam con la carta forno e versarci il composto. Cuocere in forno già caldo per circa 30′. Sfomare e lasciar raffreddare.
Preparare la crema al burro: montare il burro con lo zucchero e il sale fino ad ottenere la crema.

Tagliare in senso orizzontale la torta e farcirla con la crema. Aspettare circa un quarto d’ora e togliere gli eventuali sbavi di crema. Con una spatola stendere la crema al burro sulla torta partendo da sopra finendo sul bordo. Mettere la torta in frigo per due tre ore per far solidificare la crema al burro.
Stendere 500gr di pasta da zucchero per la copertura della torta, il resto a piacere!

Facebook Comments

53 Comments on Torta di compleanno del principe Fa: la cuoca Pa salta i problemi col fosbury

  1. Valentina
    19 Novembre 2012 at 9:47 (7 anni ago)

    Ciao Patty! 😀 Innanzitutto tanti auguri al Principe 😀 e poi complimenti per questa bellissima torta, i maialini sono un amoreeeeee! 😀 Bravissima, saranno stati tutti felicissimi! 😀 Un abbraccio forte e buon inizio settimana 🙂

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      19 Novembre 2012 at 10:14 (7 anni ago)

      Vale quando ho scritto di quelle che la pasta da zucchero non ha segreti… stavo pensando a te!!! Grazie e un bascio!

      Rispondi
  2. Roberta
    19 Novembre 2012 at 10:01 (7 anni ago)

    Oddio Patty, che fine settimana epico!!!
    No, dico, meno male che hai la manualità di un rinoceronte, io che non sono buona nemmeno a fare le strisce di pasta frolla per la crostata che dovrei dire??
    Un bacio grande maga equilibrista, e auguri al Principe!

    Rispondi
  3. Roberta Morasco
    19 Novembre 2012 at 10:05 (7 anni ago)

    Mamma Patty….ma ti fanno impazzire!!!
    E' bellissima la torta, i maialini sono stupendi, ma perché dici che non hai manualità????
    Buon lunedì!!! Roberta

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      19 Novembre 2012 at 10:16 (7 anni ago)

      Roberta, perchè vedo quello che c'è in giro e ogni tanto con calma provo a replicare… un disastro…! L'importante è essere contenti! Come diceva Chiambretti? Comunque vada, sarà un successo! Un bascio!

      Rispondi
  4. Simona
    19 Novembre 2012 at 10:20 (7 anni ago)

    complimenti!!!! la torta è magnifica!!!! viene voglia di mangiarla tutta!!!!

    Rispondi
  5. Radici di zenzero
    19 Novembre 2012 at 10:29 (7 anni ago)

    Che incipit divertente…basta poco per trasformarsi in una stregaccia eh???
    Bello, bello, bello!!!
    La torta è un meraviglia!
    Un bacio
    Paola

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      19 Novembre 2012 at 13:16 (7 anni ago)

      Si Paola… poi ci sono quelle giornate che uno capisce che c'è una congiunzione di astri negativi… Boh! Grazie, un bacsio!

      Rispondi
  6. Ely
    19 Novembre 2012 at 10:34 (7 anni ago)

    Ahah, cuochina Pa! Povero tesoro.. le conosco bene le giornate così.. ma per fortuna hai risolto tutto con la bacchetta magica e.. tanta, tanta pazienza!! 😀 La torta è stupefacente, un vero amore credimi! Sei stata eccezionale.. e per la pizza hai avuto tanta forza di volontà.. alla fine premiata! 😀 Anche io mi ritrovo spesso da sola nel castello.. ma che bel castello il tuo! Un bacione d'affetto e auguroni ancora! 🙂

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      19 Novembre 2012 at 13:18 (7 anni ago)

      Si, ma se non avevo tutta quella pazienza non sarei stata la cuoca Pa! Grazie tesoro (lo dico anche qui… per Vaty hai scritto delle cose profonde e toccanti e la ricetta poi…!!), un bascio!

      Rispondi
  7. Ketty Valenti
    19 Novembre 2012 at 11:19 (7 anni ago)

    Sei Grande cuochina Pa,auguri al tuo Principe!
    …tutto è bene quel che finisce bene….ah ah
    baci grossi da Ketty V Zagara & Cedro

    Rispondi
  8. Lory
    19 Novembre 2012 at 12:08 (7 anni ago)

    Innanzitutto, auguri al tuo Principe! :o) E c'è proprio da dire "…e vissero felici e contenti!" ;o) Così, abbiamo anche scoperto a cosa servivano i maialini… complimenti per la torta! :o)

    Rispondi
  9. monica pennacchietti
    19 Novembre 2012 at 12:33 (7 anni ago)

    Ahaha auguri al principe..ma rosita che razzola nel salotto e i capelli tinit che diventano bianchi..ma sono tinti…si,ma diventano bianchi lo stesso…cuoca Pa un libro a quattro mani dobbiamo scrivere io e te ^_^
    E per fortuna che non C'HAI la manualità.Io e la pasta di zucchero ci siamo separate consensualmente anni fa.Incompatibilità di carattere…mmmhhh ci devo scrivere un post su cotanto argomento.
    Baci cuoca Pa e grazie per il momento sereno.
    baci
    Monica

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      19 Novembre 2012 at 13:21 (7 anni ago)

      Monica e se ci scrivi tu sulla pasta da zucchero ci sarà da schiantarsi dalle risa! Un bascio!

      Rispondi
  10. Marzia
    19 Novembre 2012 at 12:45 (7 anni ago)

    Mamma mia, ma quanto sei brava !! Il tuo blog è davvero molto carino…Ho solo da imparare da te……intanto faccio gli auguri al tuo principe e ti auguro buon lavoro (!) e buon pomeriggio !!! A presto, Marzia

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      19 Novembre 2012 at 15:09 (7 anni ago)

      Marzia sei troppo carina!!! Vedi che anche il tuo blog crescerà piano piano… questo è ancora piccolo piccolo ma mi ha fatto "conoscere" un sacco di belle persone! Un bascio,

      Rispondi
  11. Luca Monica
    19 Novembre 2012 at 13:39 (7 anni ago)

    Mi hai fatto fare un sacco di risate…
    ti ho immaginato in ogni tuo momento…
    Mi sembra di riconoscere un pochino questo tipo di giornate!!!!!
    I maialini sono un amore…

    Un bacione grande cuoca Pa
    Monica

    (fotocibiamo)

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      19 Novembre 2012 at 15:12 (7 anni ago)

      Grazie… So che mi capisci… anche tu con i tre patatoni in giro per il tuo castello! Un bascio!

      Rispondi
  12. Piovonopolpette
    19 Novembre 2012 at 13:49 (7 anni ago)

    E come hai fatto con gli altri maialini poi! Cavolo, io ero tutta presa dalla storia, sono in pensiero 😀 Sei bravissima Patti" E auguri al principe!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      19 Novembre 2012 at 15:13 (7 anni ago)

      Tre maialini mangiati, tre salvati… un pò di pzd rosa c'era e mi sono salvata in zona cesarini… Grazie Polpy, un bascio!

      Rispondi
  13. cuoca pazza
    19 Novembre 2012 at 13:55 (7 anni ago)

    senti cuoca permalosa, volevo dirti che………. la torta è veramente CARINAAAAAAAAA ^^ bravissima Patty

    Rispondi
  14. Donatella Clementi
    19 Novembre 2012 at 18:18 (7 anni ago)

    …….. se passi da 100 Mani c'è un premio per te 😉
    felice serata :*

    Rispondi
  15. Angela di Finalmente in cucina
    19 Novembre 2012 at 19:15 (7 anni ago)

    Hai proprio ragione Patty, lo sai che un giorno ero tentata di fotografare la mia cucina, che era ridotta peggio di un tugurio….ma a dir il vero non me la sono sentita, mi vergognavo troppo! La torta per il tuo principe è troppo carina, i maialini veramente deliziosi!Ti abbraccio e cerca di riprenderti se puoi!

    Rispondi
  16. Michela
    19 Novembre 2012 at 21:11 (7 anni ago)

    eh vabbè…ma allora dillo, che sei una pasticcera doc! (per il burro ti ho risposto da me :)))
    Baciii

    Rispondi
  17. marifra79
    19 Novembre 2012 at 22:23 (7 anni ago)

    E' una torta bellissima e troppo simpatica! Auguri anche da parte mia… un abbraccio

    Rispondi
  18. Claudia Magistro
    20 Novembre 2012 at 7:25 (7 anni ago)

    …mi dispiace immensamente, ma mi facisti moriri dalle risate. In effetti nessuno mai racconta cosa c'è dietro ad una ricetta. Quando hai scritto che il principe aveva acceso il forno ho detto NOOOOOOOOOOOOOOOOOO! Ahahahahah! mizzica l'ha acceso veramente con l'impasto a lievitare dentro…marimariamaria!
    sANTA SUBITO
    😉
    Tanti baciuzzi lovvosi
    Cla

    Rispondi
  19. simona - tavolartegusto
    20 Novembre 2012 at 9:19 (7 anni ago)

    Le torte decorate con la pdz sono lunghe e laboriose.. ma danno tante soddisfazioni.. la tua è magnifica:) complimenti e sopratutto tanti auguri:)

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      20 Novembre 2012 at 12:32 (7 anni ago)

      Mamma mia Simona, sono andata a vedere il tuo blog…. mi è caduta la mascella in terra: la torta di Hansel e Gretel è bellissima!!!! ho visto anche che hai messo un piccolino/una piccolina sotto fatica, brava! Complimentoni a te, un bascio!

      Rispondi
  20. missispepper
    20 Novembre 2012 at 11:33 (7 anni ago)

    Ahahahah! purtroppo quando le giornate partono così non si può fare niente, ma tu te la sei cavata egregiamente! Bellissima (e sono sicura anche buonissima) la torta! E che carine le decorazioni! BRAVA!
    Un bacione

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      20 Novembre 2012 at 12:38 (7 anni ago)

      Grazie Pepper… con i problemi me la cavo benissimo ma per il resto ho molto da imparare! un bascio!!

      Rispondi
  21. valeria fusco
    20 Novembre 2012 at 21:38 (7 anni ago)

    Calma, respira profondamente e conta fino a tre poi agisci. In teoria sono preparata, in pratica quando mi capitano momenti come quelli che hai raccontato rasento la crisi isterica.
    Capisco la tua stanchezza e il tuo isterismo, ma ti confesso che ho riso tanto tanto tanto.
    Baci…finiti i compleanni? spero di si per te.

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      21 Novembre 2012 at 9:44 (7 anni ago)

      Si si Vale, sono finiti!! Ma ho già comprato l'occorrente per natale… Come rovinarsi l'anima in due mosse!!! Un bascio!

      Rispondi
  22. vickyart
    20 Novembre 2012 at 22:07 (7 anni ago)

    oh mamma! certo non ti sei annoiata il giorno 😀 carinissima comunque la torta! p.s. puoi partecipare con qualsiasi ricetta ti aspetto! ciaoo

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      21 Novembre 2012 at 9:45 (7 anni ago)

      Grazie Viky… ne ho una che mi piace ma le foto non mi piacciono, intanto ti mando quella delle stelle di pane. Un bascio,

      Rispondi
  23. SimoCuriosa
    21 Novembre 2012 at 8:58 (7 anni ago)

    wahahahaaaauahauauauauahahhauaua
    ma la tua famiglia è troppo simpatica dai!
    ahahaha avrei voluto vedere la faccia di tuo marito dopo che ha acceso il forno e delle tue figlie quando si sono accorte che non potevano mangiare i porcellini!
    io a casa mia, ho talmente mobilizzato tutto, che tutte le volte che c'è qualcosa di pronto..si può mangiare..si può assaggiare?
    ricordi il mì babbo per la torta del contest?
    ahahah a ripensarci ci rido ma lì per lì hai ragione ti esce il fumo dal naso.
    ma ho imparato la lezione
    MAI DAR NULLA PER SCONTATO
    perchè:
    nessuno sente mai o si ricorda mai quello che gli hai detto
    ahahah
    un baScione
    ps la torta è bellissima e i maiailini sono fantastici..se questa è la tua poca manualità… mi immagino se tu ce l'avessi!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      21 Novembre 2012 at 9:47 (7 anni ago)

      Simo, per raccontarne una, al castello è sempre colpa mia, anche se non ci sono… La prima parola di mio marita è stata "ecco", poi ha provato a darmi la colpa di non aver avvertito, successivamente visto i miei occhi iniettati di sangue e ha desistito!!! L'importante è riderci su! Un bascio!

      Rispondi
  24. SimoCuriosa
    21 Novembre 2012 at 9:18 (7 anni ago)

    senti MagicaPa come faccio per trovare una ricettina ?
    volevo mettere il link sul mio post delle torrette di spinaci, ma non hai un elenco per trovarla?
    sarebbe più comodo…per chi viene da te a cercare ..no?
    ovviamente non è una critica, ce mancherebbe (no visto che scrivi a caratteri cubitali che sei permalosa!) ma un consiglio!
    🙂

    Rispondi
  25. ilcastellodipattipatti
    21 Novembre 2012 at 9:53 (7 anni ago)

    A parte che verrai fucilata per questo… sto a scherzà! Hai ragione che devo un attimo riorganizzare la barra delle ricette e riordinare le etichette. C'è la ricerca delle ricette con la casellina "Dov'è?" ma forse devo essere più chiara… Nelle etichette si trova sotto "pollo" ma magari è bene ne faccia una anche con spinaci… Vabbuò per non farla lunga sulla mia disorganizzazione il link è qui http://ilcastellodipattipatti.blogspot.it/2012/10/lassalto-alla-torre-di-spinaci.html
    Ma che per davero vuoi mettere il mio link sul tuo blog? Sei un angelo! Un bascio!

    Rispondi
    • SimoCuriosa
      21 Novembre 2012 at 12:34 (7 anni ago)

      certo e perchè non dovrei?
      fatto! 🙂

      Rispondi
  26. BlackBetty
    28 Dicembre 2012 at 7:41 (6 anni ago)

    Oddio ma questi maialini sono dolcissimiiiii <3

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      28 Dicembre 2012 at 15:13 (6 anni ago)

      Guarda che dopo aver dato un'occhiata alle splendide creazioni che fai, sti maialini fanno anche un pò tenerezza! Un bascio cara e grazie di esserti aggregata alla truppa!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.