AS (Ante Scriptum): La cuoca Pa vuole, prima di cominciare a raccontare la sua storia,  ringraziare Antonella di Cioccomela alla quale aveva chiesto lumi sulle sue bellissime foto. Grazie per i preziosi suggerimenti, sei stata un aiuto inaspettato!
Non c’è dubbio, le fatine hanno una sfera magica nella quale controllano le mosse della cuoca Pa: appena la sentono aprire e chiudere sportelli e frigorifero per prendere gli ingredienti ecco che si fanno avanti. Le testine sbucano dalla porta, poi entrano in cucina con una scusa, quindi si siedono intorno il piano di lavoro e dopo un pò di silenzio arriva la fatidica domanda:
“Cosa stai facendo?”
“Una torta, perchè?”
“Così, per chiedere”
“Mi volete aiutare?”
“Se proprio insisti…”
La fatina Fe legge ingredienti e dosi, la fatina Fla svolazza per la cucina mettendo l’occorrente sul tavolo e la fatina Ma, armata di batticarne è già all’opera per maciullare, ehm, sbriciolare i biscotti. Momento di imbarazzo:
“Hai dimenticato di accendere il forno, lo accendo io?” chiede la fatina Fe
“No tesoro, non c’è bisogno” risponde la cuoca Pa
“Ma che razza di torta è che non cuoce?”
“Una cheesecake”
“Con un nome così, secondo me dovrebbe cuoce almeno una mezz’oretta” sentenzia la fatina Fla

INGREDIENTI (stampo 24cm diametro):

BASE:

250gr di biscotti secchi sbriciolati tipo digestive
90gr di burro fuso
5 gr di burro per ungere lo stampo
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaino di cannella in polvere

FARCITURA:

500gr di formaggio spalmabile
250gr di mascarpone
200gr di zucchero
120ml di succo di limone

FINITURA:

5 fichi d’india maturi
2 fogli di gelatina
Ecco le fatine come hanno proceduto:
La fatina Ma ha sbriciolato i biscotti. La fatina Fla ha imburrato uno stampo apribile di 24cm di diametro. In una terrina la fatina Fe ha mescolato i biscotti sbriciolati, il burro fuso, la cannella e il miele, amalgamandoli bene. La cuoca Pa ha versato il composto nello stampo e ha livellato bene.
Un pò per una (il lavoro è faticoso per delle fatine tanto delicate!) hanno mescolato in una ciotola il mascarpone, il formaggio spalmabile, il succo di limone e lo zucchero, in modo da ottenere una crema liscia liscia. La fatina Fe ha versato la crema sulla base di biscotti e la fatina Fla l’ha livellata con il dorso di un cucchiaio. La fatina Ma voleva buttare in terra tutto, ma la cuoca Pa è riuscita a conquistare lo stampo che è stato messo in frigo dove è rimasto per tutta la notte.
La mattina dopo la cuoca Pa ha messo in ammollo i due fogli di gelatina, sbucciato i fichi d’india, li ha passati nel passa legumi per ricavare la polpa ed eliminare i semini, ha strizzato la gelatina e l’ha fatta sciogliere in un pentolino a fuoco bassissimo, quindi l’ha incorporata alla crema di fichi d’india che è stata stesa e livellata sulla crema al formaggio della torta in modo da coprirne tutta la superficie. Ha rimesso la torta in frigo per un paio d’ore e poi l’ha sformata nel piatto da portata.

 

 

4 Comments on Cheesecake con la crema che non punge più

  1. Claudia Magistro
    1 ottobre 2012 at 12:26 (6 anni ago)

    Ciao Patty Patty 😀 grazie per avermi scritto, il tuo è sicuramente il blog giusto per partecipare al contest "cucinando con i bambini" ti do qualche semplice istruzione per partecipare.
    devi realizzare una ricetta con i tuoi bambini, scattare delle foto e sceglierne una che ritrae i piccoli chef all'opera con le dovute cautele per preservare la privacy dei ragazzini e una della ricetta. Linkare il mio post al tuo e mettere il bannerino. Spero di non aver dimenticato nulla se hai dubbi chiedi pure 😀
    grazie
    Cla

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      1 ottobre 2012 at 14:07 (6 anni ago)

      Grazie cara per la risposta!!! Ma il banner dove lo trovo?
      Ora linko subito il tuo post.
      PS Posso condividerlo anche sulla pagina FB?

      Un bascio, Pattipa

      Rispondi
    • Claudia Magistro
      1 ottobre 2012 at 15:05 (6 anni ago)

      certamente che puoi condividerlo! Ti ho scritto su google plus s emi rispondi chattiamo e ti do le indicazioni che ti servono 😀
      Cla

      Rispondi
  2. Antonella
    2 ottobre 2012 at 12:00 (6 anni ago)

    Ciao cara Pattypa, in questi giorni sono sempre in ritardo e vedo solo ora questo tua bella ricetta. Mmh una vera delizia, mi piace moltissimo l'idea di utilizzare così i fichi d'India. Grazie per il tuo Ante scriptum , sei un vero tesoro! A prestissimo. Antonella.

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *