Il legame reciso… sembra uno di quei titoli drammatici da programma del pomeriggio, quelli che alternano  dettagli minuziosi sull’omicidio del mese alle avventure della soubrettina di turno come se stessero cambiando canale… Invece si tratta del legame che è venuto a mancare fra il cervello della cuoca e il resto del corpo a causa dell’occlusione del setto nasale… non sappiamo da cosa è occluso, sembra ci sia una festa fra gli occhi della cuoca, di quelle con la musica ad altissimo volume che fa “unza unza unza unza”. Si, anche lei, la donna che ha sfidato i batteri a colpi di anticorpi geneticamente modificati, la roccia, il baluardo dell’ultimo sanatorio è crollata sotto l’inflessibile attacco dell’influenza invernale. Ma senza febbre, attenzione senza febbre… solo che l’emisfero cerebrale che snocciola tutte quelle amenità, per par condicio non diremo se è quello destro o quello sinistro, che tanto piacciono alle bellissime followers della cuoca, giace per il momento esanime sotto uno spesso strato di piume d’oca racchiuse da due morbidi strati di teli di cotone cuciti tra loro.

INGREDIENTI:

250 gr di couscous precotto + l’acqua indicata sullaconfezione
sale olio
2 zucchine
100gr di mozzarella di bufala
500gr di cozze
1/2 cucchiaino di harissa (se è destinato ai bambini ometterla!)
1 cucchiaio di aceto balsamico
1/2 bicchiere di vino bianco
1/2 cucchiaino di zenzero
1/2 cucchiaino di menta
1 spicchio d’aglio

PROCEDIMENTO:

Tagliare la mozzarella a tocchetti e far colare via l’acqua. In una capiente padella far soffriggere lo spicchio d’aglio in due cucchiai di olio. Buttarci dentro le cozze, coprire, versarci il vino e coprire per i pochi minuti necessari a farle aprire. Filtrare il sughetto, sgusciare le cozze e conservarle nel sughetto. Preparare il couscous come indicato sulla confezione sostituendo con l’olio la noce di burro richiesta. Affettare le zucchine in senso orizzontale abbastanza sottilmente e grigliarle sulla piastra. Quando sono pronte, tagliare le fette a tocchettini e condirle con un cucchiaio di olio, uno di aceto balsamico, un pizzico di sale e la menta. In una ciotola assemblare tutti gli ingredienti (tranne le cozze), aggiungendo anche le spezie e l’harissa. Mettere il cous cous in uno stampino oliato, pressando bene (per essere più sicuri del risultato foderare lo stampino con pellicola da cucina). Far riposare un paio d’ore almeno. Al momento di servire, capovolgere lo stampino sul piatto, scaldare (non farlo troppo caldo) il sughetto delle cozze e irrorare i tortini.  Decorare con le cozze. Per vanità personale ho preso una striscia verde di zucchina e l’ho tagliata con uno stampino a fiore.
L’angolo del sommelier: abbinare i piatto con uno Chardonnay siciliano, fresco e profumato

 

 

 

Facebook Comments

64 Comments on Tortino di couscous, cozze e mozzarella il legame reciso

  1. Claudia Magistro
    18 Febbraio 2013 at 9:59 (7 anni ago)

    unica sei con i tuoi adorabili racconti e le tue sfavillanti ricettuzze
    :*
    Cla

    Rispondi
  2. Luca Monica
    18 Febbraio 2013 at 10:06 (7 anni ago)

    Ciao Patty!!?? Anche tu sconfitta da questa tremenda influenza…per ora in casa Fotocibiamo ha colpito solo Alice e il fotografo (la prima con febbrone, il secondo con una terribile sinusite da cui non è del tutto guarito), il resto della famiglia resiste stoicamente…. Mi piacciono un sacco le foto di oggi specialmente quella prima del procedimento…spettacolo i fiorellini di decorazione..sei una professionista…. Non conoscevo la harissa…super piccante…
    Mi piace anche la ricetta del cous cous a meno delle cozze a cui ahimè sono allergica…sono allergica a tutte le conchiglie in generale sia di mare che di terra…il povero ing adora le vongole ed è costretto a cucinarsele da solo o ad andare da mamma quando le vuole!!!

    Un abbraccio grande, cerca di riposarti e guarire in fretta…
    Monica

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      18 Febbraio 2013 at 11:32 (7 anni ago)

      Nooooo, proprio tu che abiti vicino al mare non ne puoi mangiare i frutti prelibati!!! Si infatti la harissa, ho indicato di non metterla se per caso è destinato ai bambini.. gli facciamo zompare le coronarie subito subito! Un bascio tesoro!!

      Rispondi
  3. Valentina
    18 Febbraio 2013 at 10:26 (7 anni ago)

    Pure tu con l'influenza!!Quest'anno sta mietendo vittime su vittime e noi in casa abbiamo mio marito che se non ne avesse avuto abbastanza con il polso rotto si è beccato pure quella. Comunque, diciamo che ci si fanno gli anticorpi;)
    La tua ricetta è splendida, così come la foto che la accompagna. Ricorda in qualche modo il sole e la bella stagione…saranno gli ingredienti, saranno i colori o forse il cous cous che mi piace tanto preparare nella bella stagione. Grazie!
    a presto, Vale

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      18 Febbraio 2013 at 11:36 (7 anni ago)

      Graziei Valentina… quindi va bene, non devo modificare niente! In bocca al lupo per tuo marito (in una casa quando si ammala un marito è molto peggio!).
      Un bascio!

      Rispondi
  4. Piovonopolpette
    18 Febbraio 2013 at 10:45 (7 anni ago)

    Che simpatica cupoletta Patty! Mi piace tantissimo, vorrei poterci affondare il cucchiaio, anche alle 10 di mattina 😀 Guarisci presto, anche io sono una di quelle che l'influenza attacca brutalmente ma senza febbre! Ahhh! Un bacio!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      18 Febbraio 2013 at 11:37 (7 anni ago)

      Polpy è anche estremamente light, quindi va benissimo anche per noi! un bascione!!

      Rispondi
  5. Vaty ♪
    18 Febbraio 2013 at 11:12 (7 anni ago)

    non ricordo bene la scena del film ma dei due personaggi sì!!!! senti ma questo cous cous è già da vittoria!! anch'io contavo di partecipare ma la ricetta che proporrò è nulla al confronto!
    carissima, anche da noi è passato sto virus micidiale e forse se tutto va bene da oggi stiamo un pò meglio..
    buona settimana mega simpaticona!!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      18 Febbraio 2013 at 11:59 (7 anni ago)

      Mi pare che è all'inizio del film… Vaty, taci tu che fai delle cose buonissime con delle immagini spettacolari… poi chi è più fusion di te? Un bascio amica mia!

      Rispondi
  6. Roberta
    18 Febbraio 2013 at 11:13 (7 anni ago)

    Noooooo Patty, ma come, te che per noi eri il baluardo, l'icona della salute, che avevi strenuamente resistito fino all'ultimo….. 🙁
    Rimettiti!!! E comunque la cupoletta è sì simpatica, ma sembra pure tanto, tanto buona! Segno che le sinapsi della golosità ancora funzionano 😉
    BACIIIIII!!!!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      18 Febbraio 2013 at 12:00 (7 anni ago)

      Presto ti narrerò anche del retroscena della preparazione del tortino, l'influenza e l'ingegnere che mi accusava di aver usato troppe caccavelle…. 😀
      Un bascio
      PS Resisterò!

      Rispondi
  7. Reneesme
    18 Febbraio 2013 at 11:35 (7 anni ago)

    Che meraviglia questo tortino, una vera bontà!
    Ti auguro di guarire prestissimo cara e buona giornata!

    Rispondi
  8. Berry
    18 Febbraio 2013 at 11:59 (7 anni ago)

    Influenza no! Via dalla Patty!
    E un tortino così bello preciso preciso…riesci a farlo nonostante i deliri dell'influenza? 🙂 Altro che occlusione!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      18 Febbraio 2013 at 12:08 (7 anni ago)

      Berry ancora non stavo così male… poi considera che io non prendo niente, prima schiatto poi affronto magari un antinfiammatorio… Un bascio tesoro bello!

      Rispondi
  9. Valentina
    18 Febbraio 2013 at 12:58 (7 anni ago)

    Ciao Cuoca Pa! 🙂 Mi dispiace per l'influenza… io sono raffreddata una settimana si e l'altra no… ma si può??? 🙁 Questa ricetta è stupenda, fusion e invitantissima, sei stata davvero brava! 🙂 Un abbraccio forte forte e buon inizio settimana :**

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      18 Febbraio 2013 at 13:08 (7 anni ago)

      Grazie zia!! io detesto stare male, non ragiono bene e non è nella mia natura (solo lo stare male, quanto poi a ragionamenti…).
      un bascio grande grande grande!

      Rispondi
  10. Ci pensa Mamma
    18 Febbraio 2013 at 13:21 (7 anni ago)

    Che meraviglia! Da oggi ti seguiamo anche noi! A presto!

    Rispondi
  11. gwendy
    18 Febbraio 2013 at 13:36 (7 anni ago)

    Ma che brava Patty!!
    Il tuo couscous è bellissimo e poi geniale la decorazione fatta con le zucchine usando gli stampi.

    Rispondi
  12. Ely
    18 Febbraio 2013 at 14:15 (7 anni ago)

    Ma noooo! Povera stellaaa! Come l'influenza.. e pure senza febbre! Sai, credo sia la più noiosa perchè almeno se hai il febbrone ti fai lo sfogo e poi stai meglio 🙁 Mi raccomando curati e stai a riposo.. dimentica i festini 'unza unza'!! <3 😀 Bellissimo questo tortino! Mi piace il cous cous e anche i frutti di mare! Complimenti!! 😀 TVTB!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      18 Febbraio 2013 at 15:02 (7 anni ago)

      Si, si, spero di dimenticarli presto perchè non ce la faccio più ad avere la testa e l eorecchie che battono… Un bascio tesoro mio e grazie!

      Rispondi
  13. serena
    18 Febbraio 2013 at 14:43 (7 anni ago)

    Cara Patty quasi sul finire mi ti prendi l'influenza… come dice mio marito è perchè si abbassano le armi pensando di averla scampata ed invece… ed invece ci proponi una ricetta adorabile e da prendere nota soprattutto per una donna di mare come me che adora questi strepitosi frutti di mare! Un abbraccio forte e veloce guarigione!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      18 Febbraio 2013 at 15:05 (7 anni ago)

      Grazie Serena… sai com'è con tre bambine che tornano a casa alitandomi in faccia tutti i germi che portano da scuola era anche normale! Grazie per le tue parole! Un bascio grande!

      Rispondi
  14. Ketty Valenti
    18 Febbraio 2013 at 16:04 (7 anni ago)

    Un piatto che mi fa tornare in mente il mare,il couscous fest a San Vito Lo Capo,la bella stagione di sole insomma.Ottimo comunque anche in inverno.
    Ne so qualcosa anch'io di sinusite e malesseri stagionali questo inverno mi hanno massacrata virus e batteri,,,accidentaccio a loro causa della mia latitanza dal web e dai fornelli:(
    Mo però deve finire non ci sono dubbi!!!!
    Baci cara e riguardati il freddo non va daccordo con la sinusite.
    Z&C

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      18 Febbraio 2013 at 17:22 (7 anni ago)

      Ketty io un cous cous meraviglioso di pesce, fantastico che ancora ci sto pensando l'ho mangiato ad Ortigia…. Mamma che bbbbbuono!!!
      Si, comunque adesso basta con i malanni, rimettiamoci al lavoro! Un bascio!!!

      Rispondi
  15. ILENIA MEONI
    18 Febbraio 2013 at 17:55 (7 anni ago)

    Uauh che spettacolo e che bontà!!!!sei sempre più bravissimissima!!!! complimenti…..

    Rispondi
  16. Roberta Morasco
    18 Febbraio 2013 at 18:11 (7 anni ago)

    Urca Patty, mi dispiace..io sto cercando di tenere 'botta'..spero di reggere..
    Mi raccomando rimettiti in forma presto!
    Ottimo piattino, bella presentazione con la cupoletta di cous cous..adoro le cozze e mi hai fatto venire 'na voglia!!!
    Bacioni grossi! Roberta

    Rispondi
  17. lalexa
    18 Febbraio 2013 at 19:30 (7 anni ago)

    ma Patty!ma cavolo mi dispiace molto per l' influenza.ma cosa mi sforni?fenomenale piattino..mica solo simpatico;)bacione grande

    Rispondi
  18. Cucina con Dede
    18 Febbraio 2013 at 20:56 (7 anni ago)

    che bella presentazioni, la copierò!!!!
    Ciao e buona serata
    Patrizia

    Rispondi
  19. Giovanna Bianco
    18 Febbraio 2013 at 20:57 (7 anni ago)

    Ottimo il tuo couscous e che presentazione. Bravissima!!!

    Rispondi
  20. Cristiana Valeria
    18 Febbraio 2013 at 21:47 (7 anni ago)

    Riprenditi….che tra poco tocca a me (l'unica superstite in casa e sinceramente…non vedo l'ora) e, proprio perché circondata da figli e marito infetti, ho bisogno di farmi due risate! cri

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      19 Febbraio 2013 at 8:30 (7 anni ago)

      Nooo, ti prego resisti che quando si ammala una donna in casa è la fine!!! Un bascio!

      Rispondi
  21. Gloria
    18 Febbraio 2013 at 23:33 (7 anni ago)

    I love couscous and this look beautiful I love the pictures!

    Rispondi
  22. Zonzo Lando
    19 Febbraio 2013 at 7:39 (7 anni ago)

    Sei incredibile e la storia del tegame reciso è fortissima 🙂 Che presentazione fantastica che hai dato al tuo piatto! Bravissima!! Ah e già che ci sono ti ricordo il nostro giveaway; se ti va di partecipare ne saremmo felicissimi 🙂 Bacioni!!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      19 Febbraio 2013 at 8:32 (7 anni ago)

      Grazie tesoro… appena avevo letto del vostro giveaway mi sono messa in moto… ma porca miseria ci sono tanti di quei posti in cui vorrei zonzolare… Un bascio!

      Rispondi
  23. Vita Frugale
    19 Febbraio 2013 at 7:51 (7 anni ago)

    Ciao! Delizioso questo tuo cous cous!!! Spero che ti rimetterai presto!
    Se ti va puoi partecipare al mio Linky Party "La Cucina di una Volta" con una tua ricetta! A presto!
    http://www.lavitafrugale.com

    Rispondi
  24. silvia moraca
    19 Febbraio 2013 at 18:35 (7 anni ago)

    Ciao Patty,da oggi ti seguo anche io!
    La presentazione del tuo couscous mi piace molto!
    Sarà sicuramente buono!
    A presto!

    Rispondi
  25. Sandra dolce forno
    20 Febbraio 2013 at 6:39 (7 anni ago)

    Ma che meraviglia , passare da te è fare una scorta di buonumore:)
    MI spiace per la tua influenza Patty, ma vedo che pur malata sforni piatti
    pieni di bontà e fantasia, a casa amano molto il cous cous, questo te lo copio io!
    Un abbraccio cara e rimettiti presto!

    Rispondi
  26. Pinko Pallino
    20 Febbraio 2013 at 18:22 (7 anni ago)

    Ciao Patty!! Incontro il tuo blog tramite colors and food e ti faccio i miei complimenti, fai delle ricette interessanti, per questo mi sono iscritta fra i tuoi followers!! Complimenti anche per la ricetta, azzeccata per il contest, semplice e gustosa, brava davvero!!!
    A presto!!

    Rispondi
  27. colombina
    21 Febbraio 2013 at 7:39 (6 anni ago)

    Che bel piatto, sei riuscita ad unire insieme tutti ingredienti che amo! Inoltre fai un riferimento a Ferie di Agosto, adoro quel film , credo di averlo visto 100 volte, geniale! Un bacione

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      21 Febbraio 2013 at 15:02 (6 anni ago)

      Ciao Colombina, benvenuta al castello… anche io adoro quel film. Impazzisco per quella scena quando Orlando dice al vicino (Ennio Fantastichini) che non ha la tv e quello gli risponde mogio che gli dispiace…
      Un bascio grande!

      Rispondi
  28. Miele e Vaniglia
    21 Febbraio 2013 at 23:15 (6 anni ago)

    Bellissima presentazione e il marito per poco mi sviene davanti alle foto, adora le cozze a me invece fanno male. Rimettiti presto. Bacio
    Rosalba

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      22 Febbraio 2013 at 10:36 (6 anni ago)

      Rosalba che peccato che non le puoi mangiare… Sono già in fase di ripresa… Ti ringrazio, un bascio!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.