Questa è la storia del parto difficle e travagliato di un post per un give away. Qualche tempo fa… in realtà proprio parecchio (‘sti qua sono partiti e anche tornati!) la cuoca Pa ha letto che i sigg. Zonzolando partivano, lasciando agli amici bloggers la patata bollente in mano di raccontare la loro “Zonzolata da sogno”… non sappiamo cosa sia accaduto agli altri, ma alla cuoca Pa si è fuso il cervello… qual’è la sua Zonzolata da sogno? Si può dire “un viaggio che non si sa quanto duri ma tocchi un pò tutto il mondo”?
Le piacerebbe partire con il suo principe (che come abbiamo detto in altre occasioni avrebbe organizzato tutto “Furio style”) e le sue fatine, in giro per il mondo per toccare con mano tutti quei monumenti che si vedono solo nei calendari, nelle pubblicità o nei programmi della Colò: l’Isola di Pasqua, Petra, il Taj Mahal, il Cristo Redentor, Machu Pichu, Chicheniza, Angkor Wat, le città d’arte, sentire gli odori che li circondano, gli occhi della gente che abita in quei Paesi tanto diversi da quelli incrociati ogni giorno, mangiare quello che offre il territorio. ...vero, ma troppo banale…
Quindi le piacerebbe vedere da vicino i miracoli della natura come le cascate Iguaçu, il Grand Canyon, il Great Blue Hole, un aurora boreale su al nord, il Salto Angel. …verissimo, ma chi non vorrebbe andarci?
 Per poi andarsi a rilassare su qualche bella spiaggia delle isole Cook o Mauritius… eh già e siamo tutti lì
Niente rafting sulle rapide del Niagara con conseguente salto dalle cascate, niente bungee jumping giù dal ponte sul fiume Bloukrans, niente free climbing sui monti Arapiles… la massima avventura che la cuoca potrebbe concedersi potrebbe essere una passeggiata a bordo di cammello nel deserto, ma proprio in un attacco di incoscienza, in quanto lo sport estremo praticato dalla cuoca è il Salto sul divano. … ma per carità!
In
realtà, bicchieri alla mano vorrebbe proprio andare per wine valleys:
Napa (California), Dordogne (Francia), Douro (Portogallo), Barossa
(Australia) o Maipo (Chile)… e quindi pensa che ti ripensa, ecco la sua Zonzolata da sogno
Qui, in Napa Valley. La giornata è tiepida, il sole accarezza il viso senza scottare, rilasciando il suo tepore di inizio estate. Gli occhi sono pieni del verde sconfinato delle vigne che si estendono per chilometri e chilometri, sulle colline e giù nelle pianure. C’è il profumo di erba tagliata, lavanda, terra e da lontano arrivano tentatori sentori di bistecche messe sulla brace per il pranzo. Se non fosse per il ronzio di api, il frinire delle cicale, il fruscio di un ruscello poco lontano e la voce di quello che da quindici giorni è mio marito che mi dice: “Sorridi!” il silenzio accompagnerebbe quel momento di felicità sconfinata.
Ecco questa sarebbe la sua Zonzolata da sogno…. una Rizonzolata in realtà, solo che questa volta, vorrebbe che la colonna sonora delle cicale, le api e il ruscello fosse arricchita dalle voci cristalline delle sue fatine!
Quindi la mia ri-zonzolata da sogno la dedico a voi che ci regalate belle ricette, sorrisi e scorci di mondo. Un bascio e bentornati!

INGREDIENTI x 4:

800gr di moscardini
250gr di spaghetti
una manciata di olive
2 foglie di basilico
1/2 bicchiere di vino bianco
una decina di pomodorini
olio, aglio, origano

 

 

 

PROCEDIMENTO:

Mettere sul fuoco una pentola piena di acqua salata. Tagliare i pomodorini a spicchietti. Sciacquare bene i moscardini sotto l’acqua e staccare la testa dalle zampette. In una saltapasta versare due cucchiai di olio, farci soffriggere uno spicchio di aglio, toglierlo e unire all’olio i moscardini, far saltare pochi istanti e versare il mezzo bicchiere di vino bianco facendo svapovare. Unire i pomodorini e incoperchiare. Intanto l’acqua avrà raggiunto il suo bollore, calare gli spaghetti, girare ogni tanto, sia la pasta sia il sughetto. Levare il coperchio dai moscardini e aggiungere la manciata di olive. Reincoperchiare. Scolare la pasta un minuto prima che arrivi a cottura e unirla al sughetto di moscardini. Far saltare condendo bene gli spaghetti. Spegnere e aggiungere il basilico spezzettato e l’origano. Impiattare e servire.
L’angolo del sommelier: abbinare un rosato profumato e fresco, per esempio un Salice Salentino.

 

Facebook Comments

62 Comments on Zonzolata da sogno e spaghetti con moscardini

  1. BlackBetty
    20 Febbraio 2013 at 8:38 (7 anni ago)

    Che bella foto cara <3 pare un viaggio meraviglioso!
    E anche la ricettina è niente male 😉
    Bacini

    Rispondi
  2. SQUISITO
    20 Febbraio 2013 at 8:39 (7 anni ago)

    mamma che bel piattino invitante…e tutto quel buon sughetto…una meraviglia cara!
    un bacio

    Rispondi
  3. Roberta
    20 Febbraio 2013 at 9:26 (7 anni ago)

    Che bella Patty, ma quella sei te in viaggio di nozze??? Che sorriso magnifico, si vede che eri proprio al settimo cielo 🙂
    Beh, ti auguro davvero di tornarci, attorniata dalle tue fatine meravigliose, sempre con lo stesso sorriso!!!
    Bellissimi gli spaghetti, mi hai fatto venir voglia di pesce, quasi quasi nel pomeriggio faccio un'incursione dal pescivendolo, hai visto mai gli fossero rimasti due moscardini?!?
    Un bacio grande grande!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      20 Febbraio 2013 at 17:49 (7 anni ago)

      Si si ero io 14 anni e 14 chili fa, ma il sorriso è rimasto lo stesso… mamma mia che bel viaggio…
      Beh, se ci riesci è semplice semplice, senza pretese ma molto buono! Un bascio!!

      Rispondi
  4. paneamoreceliachia
    20 Febbraio 2013 at 10:09 (7 anni ago)

    Bella tua zonzolata e rizonzolata.
    Zonzolerei tanto volentieri anche io!!!
    E gli spaghi con i moscardini? Buonissimi.
    Un abbraccio
    Alice

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      20 Febbraio 2013 at 17:50 (7 anni ago)

      Beh, ora è un sacco che non zonzolo… spero in una Siviglia a fine aprile… spero! un bascio!

      Rispondi
  5. Vaty ♪
    20 Febbraio 2013 at 10:11 (7 anni ago)

    Carissima, sarebbe bellissima quella ri-zonzolata con tutta la tribù ora! anche io mio sogno è di rifare quel viaggio fatto dopo il "sì" con la piccola. il problema sono i soldi.. chi ci finanzierà il tutto? quindo o ammazzo mio marito e mi risposo o faccio una rapina, ma poi, ovviamente non torberò più!
    simpatica sei e stavolta anche mooooltooooooooo bellaaaaaaaaaaaaa ^__^
    io spero di fare il post nel w.e. ma lo dico subito, la mia sarà una zonzolata scontatissimaaa!
    ps oggi ho pubblicato materiale per la tua rubrica il marito della blogger ;-)))
    ps ho capito dove hai raffinato il tuo arte di somelieri:-))

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      20 Febbraio 2013 at 17:52 (7 anni ago)

      Brava, hai proprio toccato il tasto giusto: gli sghei! Ero molto bella… è passato un sacco di tempo da quella foto! Da te non mi aspetto mai niente di scontato, sei un vulcano!! Ho letto il tuo post… un pò il pittore mi ha fatto tenerezza! Almeno ci ha provato…
      Un bascione amica mia dolce!

      Rispondi
  6. serena
    20 Febbraio 2013 at 11:02 (7 anni ago)

    ben pensata questa ri-zonzolata…e ottimi anche questispaghettini che per una donna di mare come me… sono proprio invitanti!!!! un abbraccio

    Rispondi
  7. Berry
    20 Febbraio 2013 at 11:38 (7 anni ago)

    Patty ma che bella la tua Zonzolata, anche se io preferirei tanto la prima di cui hai parlato…un bel giro intorno al mondo per vedere tutto ciò che si vede, ma soprattutto quello che non si vede! 🙂
    Non so se mi sono spiegata…
    Bella sei anche tu, nella foto in mezzo alle vigne!
    Un abbraccio forte!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      20 Febbraio 2013 at 17:54 (7 anni ago)

      Ero, Berry… ero! Questa foto è depistaggio!!
      Ti sei spiegata benissimo!!! un bascio anima mia!

      Rispondi
  8. Giovanna vanna
    20 Febbraio 2013 at 12:21 (7 anni ago)

    mmmmmmmm a quest'ora me lo mangerei proprio questo bel piatto di spaghetti! brava, bella ricetta!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      20 Febbraio 2013 at 17:54 (7 anni ago)

      Dì la verità… anche se ora che ti ho risposto si è fatta ora di cena! un bascio!!

      Rispondi
  9. Luca Monica
    20 Febbraio 2013 at 12:35 (7 anni ago)

    Ciao Patty!!! Che bella la tua zonzolata nuziale….anche noi avevamo fatto un viaggio di nozze enogastronomico, ma qui in Italia, quindi per certi versi più facile da ripetere con pargoli al seguito……spero che tu possa ripetere presto il tuo viaggio… Questa pasta è uno spettacolo….mi hai fatto venir voglia di spentolare!!!!!

    Un abbraccio grande grande
    Monica

    P.S.
    Come va? stai un po meglio??!!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      20 Febbraio 2013 at 17:57 (7 anni ago)

      Dove siete stati di bello? Non tradirai mica il tuo forno per un fornello????
      Sto meglio… ho la parte fra il naso e la bocca devastata da un herpes labiale, ma sto meglio… un mostro!

      un bascione grande grande!

      Rispondi
    • Luca Monica
      20 Febbraio 2013 at 22:07 (7 anni ago)

      In Toscana e Umbria tra fiorentine e brunelli…siamo tornati con la macchina che traboccava di ogni ben di Dio!!!! che spettacolo!!!!!

      Un bacione grande

      Rispondi
  10. Antonella
    20 Febbraio 2013 at 12:39 (7 anni ago)

    Ciao cara Patty questi spaghetti sono una meraviglia e le foto .. molto invitanti! Bravissima! baci e a presto.

    Rispondi
  11. Marzia
    20 Febbraio 2013 at 13:04 (7 anni ago)

    Ma ciao !!! Anche io voglio fare un viaggetto….uffi !! Beh, intanto cerchiamo di toglierci dai piedi l'influenza che quest'anno si trova troppo bene a casa nostra….!!! Volevo farti un salutino e mandarti un bascione !!
    A presto, Marzia

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      20 Febbraio 2013 at 17:58 (7 anni ago)

      Si, Marzia, basta con l'influenza di quest'anno, non se ne può più!!! Anche io non vedo l'ora di tornare a viaggiare… Un bascio!

      Rispondi
  12. colombina
    20 Febbraio 2013 at 13:28 (7 anni ago)

    ciao cara, non conoscevo il tuo blog, complimenti. Mi piace molto! Questa pasta è buonissima io la faccio senza olive, devo provare ad aggiungerle. Un bacione!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      20 Febbraio 2013 at 18:00 (7 anni ago)

      Ciao Colombina, benvenuta al castello!! Anche senza olive è buonissima lo stesso!! Un bascio cara, a presto!

      Rispondi
  13. Zonzo Lando
    20 Febbraio 2013 at 14:15 (7 anni ago)

    Oddio ma sei un tesoro!!! Troppo bello questo post! E wow che posti!!! Ma lo sai che ci è mancato un pelo da andare proprio nella California del nord? Noi siamo rimasti più giù 🙂 Grazie e grazie ancora cara! Un bacione anche a te!!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      20 Febbraio 2013 at 18:01 (7 anni ago)

      Noi partimmo da San Diego e facemmo tutto il Camino Real… ma giuro che quando sono arrivata a San Francisco mi sono sentita a casa… bella casa!
      Grazie a voi! Un bascio!

      Rispondi
  14. Ely
    20 Febbraio 2013 at 15:37 (7 anni ago)

    Io mi godo la tua zonzolata originalissima e speciale come sei tu, amica dolcissima. Mai banale, mai scontata: sempre alla ricerca dell'ebbrezza della vita (è proprio il caso di dirlo!) senza dimenticare che le cose veramente speciali ce le offre il sole, ce le donano le farfalle, il cielo turchese e l'amore del mondo, ovunque noi siamo! Ti voglio bene stellina mia. Tanto tanto. Che spaghetti meravigliosi con quelle olive.. mamma miaaaaaaaaa! 😀 <3 <3

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      20 Febbraio 2013 at 18:02 (7 anni ago)

      Ely, il posto era talmente bello che era facile sentirsi felici! L'ebbrezza della vita, sempre! Un bascio enooooorme, sei sempre tenera con me!

      Rispondi
  15. Cipolla Rossa
    20 Febbraio 2013 at 16:43 (7 anni ago)

    Mi hai fatto venire il desiderio, domani mattina diritte al mercatino a comprare i moscardini! Complimenti… foto stupenda!

    Rispondi
  16. Giovanna Bianco
    20 Febbraio 2013 at 18:46 (7 anni ago)

    Non so se scegliere il tuo viaggio o i tuoi spaghetti, adoro viaggiare, ma mi sa che scelgo questo piatto che mi ha fatto venire tanta fame. Ciao.

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      20 Febbraio 2013 at 19:06 (7 anni ago)

      Come dire prendemose l'uovo oggi, che siamo più sicuri… magari domani la gallina se n'è andata! Un bascio tesoro!

      Rispondi
  17. Simona
    20 Febbraio 2013 at 20:26 (7 anni ago)

    Ciao Patty !!!mamma mia quanti piatti golosi!! e poi io il pesce l'adoroooooooo e poi questa pasta la devo provare assolutamente anche perchè i moscardini sono buonissimi ma li evito perchè mi vengono sempre duri! proverò sicuramente questa ricetta …. poi ti farò sapere!!!!
    bascissimiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      21 Febbraio 2013 at 8:30 (7 anni ago)

      Se sei sicura che sono freschissimi allora li fai saltare e li cuoci proprio il tempo della cottura… altrimenti avvii la cottura un pò prima e li fai cuocere circa tre quarti d'ora. Un bascio!

      Rispondi
  18. valeria fusco
    20 Febbraio 2013 at 20:42 (7 anni ago)

    Cara Patty, con questi spaghetti, probabilmente convincerai senza difficoltà,il principe Fa a una riedizione della zonzolata riveduta e corretta.
    Baci

    Rispondi
  19. Cristiana Valeria
    20 Febbraio 2013 at 23:43 (7 anni ago)

    Che bello. sei riuscita a non farti inghiottire dal piumone…condivido la tua zonzolata, ma anche se li amo ('na cifra!!!), potrei fare a meno dei garruli suoni dei miei mostriciattoli…vedi la differenza sta proprio in questo: le tue fatine…i miei motsriciattoli…notte cri

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      21 Febbraio 2013 at 8:33 (7 anni ago)

      si, Cri sono sopravvissuta… dipende l'età dei mostriciattoli: lascerei a casa l'ultima, ma mi verrebbero i sensi di colpa… Un bascione!

      Rispondi
  20. cadè
    21 Febbraio 2013 at 11:29 (7 anni ago)

    Buongiorno Patty, sono venuta a trovarti perchè sento spesso parlare di te,bene eh, allora mi sono incuriosita! L'accoglienza direi che non è proprio male, una zonzolata e…spaghetti ai moscardini, che bontà! Ti seguo molto volentieri, a presto.

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      21 Febbraio 2013 at 11:35 (7 anni ago)

      Grazie Cadè… benvenuta al castello!!! Sono passata a trovarti e anche tu hai un sacco di belle cose!! Mi hai incuriosita… chi ti parla bene di me? Un bascione

      Rispondi
  21. Dani
    21 Febbraio 2013 at 14:25 (7 anni ago)

    Che bello sbirciare nei tuoi ricordi 😀
    E che ottima pasta (che ti scopiazzo!!!)
    Baciotti

    Rispondi
  22. Gloria
    21 Febbraio 2013 at 14:40 (7 anni ago)

    Bellisima foto Patty!! and love your spaguetti, my son adore spaguettis!

    Rispondi
  23. Roberta
    21 Febbraio 2013 at 16:11 (7 anni ago)

    Questa zonzolata da sogno è adatta a me che amo viaggiare!! Cosa dire poi degli spaghetti ai moscardini… fantastici… e fanno estate anche loro!!!
    A presto!

    Rispondi
  24. Andrea
    21 Febbraio 2013 at 16:20 (7 anni ago)

    Bella e significativa la foto nella vigna di Cabernet Sauvignon (in attesa della vendemmia). Degli spaghetti coi moscardini che te ne parlo a fare? …Mi è già rivenuta fame!

    Rispondi
  25. lalexa
    21 Febbraio 2013 at 20:06 (7 anni ago)

    una zonzolata doc!ma guardati che bella che sei nella foto!sei un sole lì…e cosa potevi chiedere di più dalla vita? io…due spaghi come i tuoi..sono davvero invittantissimi.spaghetti così ne mangerei a profusione;)bacione Pa!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      21 Febbraio 2013 at 21:03 (7 anni ago)

      E' vero… la felicità di quel momento la conservo ancora come stampata su una foto! Un bascio!!

      Rispondi
  26. Roberta Morasco
    22 Febbraio 2013 at 13:18 (7 anni ago)

    Vedi che rischio di perdermi questi post..uffa! Ma meglio tardi che mai Patty, no?
    Ottima zonzolata e ottimo piatto..vado matta per i moscardini amica! 😉
    Bacioni!! Roberta
    n.b…la sento come una minaccia a questo punto l'approssimarsi della scuola media…:-/

    Rispondi
  27. Mamma Angela
    23 Febbraio 2013 at 12:55 (7 anni ago)

    ciao cuoca PA!!!! spettacolare la presentazione di questo piatto, si sente perfino il profumo, su GZ ho il triplo di visibilità, se vuoi per la ricetta punta il mouse sul titolo della ricetta, io verrò a trovarti lo stesso perchè mi sei tanto simpatica. Mi auguro sia lo stesso x te …. un abbraccio e buona domenica…

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.