La cuoca Pa, qualche giorno fa, si è dovuta recare alla metropoli per fare un corso. E’ salita su un millepiedi gigante che in una mezz’oretta l’ha condotta a destinazione, poi ha dovuto cambiare mezzo di trasporto e ha scelto un baco che all’inizio non voleva partire ma che poi agilmente si è mosso fra il terribile traffico di strane creature che vagano musicando per le strade della metropoli. E’ finalmente giunta nel piccolo antro dove si svolgeva il corso e tre ore dopo, delusissima, ne è uscita. Per fortuna, in precedenza aveva preso accordi con una ninfa agrostina, una ninfa dei campi, nobile discendente di una famiglia di produttori di grano per pastiere, per incontrarsi. Lentamente si è inerpicata dal centro della metropoli fino quasi sulla cima della collina, attraverso una strada in salita ma che di tanto in tanto sulla sinistra offriva la vista del mare azzurro e calmo, dove le sirene ancora cantavano la triste sventura della sirena Parthenope, ripagandola della fatica. La cuoca Pa non aveva mai incontrato di persona la ninfa e quando è arrivata al suo palazzo è rimasta incantata: le è venuta incontro una creatura alta, slanciata, elegante, dall’espressione dolce e rassicurante. Ha fatto accomodare la cuoca Pa su comode sedute e si sono lanciate in chiacchiere come vecchie comari che non si incontravano da tempo. Alla fine dell’incontro la cuoca Pa è andata via onoratissima di aver ricevuto la possibilità di far conoscere agli avventori del castello la bontà delle pastiere prodotte con grano e gli aromi Chirico.  Quindi a breve la cuoca Pa presenterà sia la pastiera classica secondo la formula della matriarca della dinastia Chirico, sia la sua pastiera (che in verità è già stata presentata qui) e si cimenterà nella creazione di pastiere moderne finger food style o variazioni… staremo a vedere cosa sarà capace di fare.

Grazie a questo incontro la cuoca Pa tornò al castello dalla sua truppa contenta e orgogliosa, con un’avventura da raccontare alle sue fatine.

13 Comments on La prima collaborazione: Chirico grano per pastiera

  1. Ely
    14 novembre 2012 at 14:45 (6 anni ago)

    Ma augurissimi per questa prima collaborazione! Cuochina Pa.. chissà che delizie ci preparerai!! Un abbraccio!

    Rispondi
  2. Cipolla Rossa
    14 novembre 2012 at 16:16 (6 anni ago)

    Ciao Cara, passa da me c'è una sorpresa per te!

    Rispondi
  3. valeria fusco
    14 novembre 2012 at 16:31 (6 anni ago)

    Cara cuoca Pa,
    complimenti per questa tua nuova avventura.
    Aspettiamo con trepidazione le pastiere new style.
    Baci
    vale

    Rispondi
  4. Roberta Morasco
    14 novembre 2012 at 16:56 (6 anni ago)

    Ma complimenti cuoca Pa!!!!
    Adesso aspettiamo la pastiera! ^_^
    Bacioni, Roberta

    Rispondi
  5. Valentina
    14 novembre 2012 at 18:36 (6 anni ago)

    Ciao Patty 🙂 Dai, archivia il corso deludente (devo dire che molti si improvvisano… non so se è questo il caso e non mi permetto perché non ne so nulla ma è la prima cosa che mi viene da pensare…), sarà per la prossima volta! Io non ne ho mai fatto uno ma spero di trovare qualcosa di valido da seguire prima o poi e se dovesse accadere ti avvertirò subito! 🙂 😉 Complimenti per la collaborazione, aspetto tante belle e buone ricettine! 🙂 Ti abbraccio, buona serata!

    Rispondi
  6. SimoCuriosa
    14 novembre 2012 at 20:32 (6 anni ago)

    e vai!!!! sono contenta MagicaPa!

    Rispondi
  7. ilcastellodipattipatti
    15 novembre 2012 at 9:31 (6 anni ago)

    Belle donne, grazie a tutte per i vostri commenti… la prima collaborazione è come il primo amore!!

    Rispondi
  8. Roberta
    15 novembre 2012 at 10:50 (6 anni ago)

    Adoro il tuo modo di raccontare le storie! Complimenti per la collaborazione, ti auguro che ne seguano altre! Un abbraccio grande!

    Rispondi
  9. Patrizia
    15 novembre 2012 at 11:53 (6 anni ago)

    Non conosco questo marchio ma adoro fare la pastiera!! Complimenti per la prima collaborazione!! Un bacione!

    Rispondi
  10. AntonellaCioccomela
    15 novembre 2012 at 12:51 (6 anni ago)

    Ciao PattyPa, complimenti! Una grande soddisfazione per te e te la meriti tutta! Bravissima. Ti abbraccio forte.

    Rispondi
  11. Elisabetta S.
    15 novembre 2012 at 16:21 (6 anni ago)

    Non vediamo l'ora di vedere le tue creazioni… Un bacione

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *