… lo so che stavate aspettando la seconda parte delle avvincenti avventure della famiglia della food blogger, ma Carnevale finisce domani e tutti, dico TUTTI i blogger, anche quelli che parlano di animali o bricolage, hanno pubblicato il loro dolcino tradizionale, tranne la cuoca Pa. Siccome la cuoca non sa dire di no e accettato, dopo l’ingestione massiccia di ansiolitici, di ricevere, oggi pomeriggio, per una festicciola di Carnevale al piccolo Castello i compagni di classe della fatina Fe (gli stessi della festa di Halloween, più qualche altro simpatico adepto…), non sa se rimarrà qualcosa da pubblicare (principalmente non sa se avrà mai più la lucidità mentale di pubblicare).
La cuoca per il buffet salato ha preparato le solite pizze, le solite focacce, qualche rustico, e per quello dolce le bugie (o chiacchiere o guanti o frappe o sfrappole…. Monica di Fotocibiamo ne ha fatto una carrellata molto dettagliata!), le castagnole e i gonfietti alla mela.

I gonfietti alla mela sono dei bocconcini che la mamma della cuoca Pa preparava in tempo di carnevale, seguendo la ricetta de “L’enciclopedia della donna” collana di 10 libroni che le fu regalata dalla sorella quando si sposò (per fortuna in questa collana non c’erano le avventure di Dorotea, amorevolmente descritta dall’altra Monica.) Sono un pò faticati (se c’è qualcuno che ha una planetaria diventano una passeggiata), ma le calorie consumate vanno a compensazione di tutte quelle che verranno ingerite per colpa di queste palline malefiche, deliziosamente invitanti. Sono un pò come le ciliegie: una tira l’altra.

Consoliamoci: domani Carnevale finisce e andiamo in quaresima… e anche il più miscredente rallenterà con i ritmi dei fritti!!




 INGREDIENTI:

200gr di farina
250ml di acqua
50gr di burro
25gr di zucchero (+ 25gr per la decorazione)
4 uova
1 mela
1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO:

Sbucciare e detorsolare la mela. Tagliarla a tocchetti piccolissimi, in pratica tritarla ma a mano, senza usare il mixer perchè la ridurrebbe in purea e comprometterebbe l’interno dei gonfietti. Miscelare la farina, lo zucchero, il sale. Portare ad ebollizione l’acqua in un pentolino,  scioglierci il burro e quando è di nuovo tutto liquido buttarci dentro il composto di farina in una volta sola. Mescolare bene con un cucchiaio di legno. Diventerà subito un impasto solido che si stacca dai bordi. Spegnere e far raffreddare. Quando l’impasto è freddo incorporare un uovo alla volta, mescolando bene bene. All’inizio il composto impazzisce, ma poi si ricompatta (si fa una fatica belva a mano!). A questo punto aggiungere la mela e volendo un pizzico di cannella. Mettere in un pentolino l’olio per friggere e quando è a temperatura (fare la prova stecchino: se fa le bollicine immergendolo allora l’olio è pronto), con l’aiuto di due cucchiaini fare delle palline da buttare nell’olio bollente. Con una pinza dare un colpetto alle palline che si gireranno (sapranno loro se è il loro momento o no) e toglierle con un “ragno” quando saranno dorate da tutte le parti. Farle asciugare su carta assorbente, poi , ancora calde girarle in un contenitore con zucchero semolato.

(function(i,s,o,g,r,a,m){i[‘GoogleAnalyticsObject’]=r;i[r]=i[r]||function(){
(i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o),
m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m)
})(window,document,’script’,’//www.google-analytics.com/analytics.js’,’ga’);

ga(‘create’, ‘UA-57293687-1’, ‘auto’);
ga(‘send’, ‘pageview’);

Facebook Comments

64 Comments on Piccola cattiveria e gonfietti di carnevale

  1. Swasthi Blank
    11 Febbraio 2013 at 9:17 (7 anni ago)

    These look so beautiful and cannot believe it is so easy to make. thanks for sharing

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      11 Febbraio 2013 at 11:32 (7 anni ago)

      Thanks a lot! It's really a simple recipe (you can do that also with kids) and easy to eat (unfortunatelly!). Kisses!

      Rispondi
  2. BlackBetty
    11 Febbraio 2013 at 9:22 (7 anni ago)

    Sembrano morbidissimiiii <3
    Baci
    Betty

    Rispondi
  3. sandra indovinachivieneacena
    11 Febbraio 2013 at 9:37 (7 anni ago)

    spero che le belve ti lasciano almeno la casa in piedi…. coraggio che andrà bene! sono qui che penso che quest'anno non farò nè cenci, nè frittelle di riso e tanto meno di mele e tu mi pubblichi questa cosa qui? io non resisto alle tentazioni, è bene che tu lo sappia subito!
    mi immagino come sono appena fritte, con me non ne arriverebbero in tavola!
    baci
    Sandra

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      11 Febbraio 2013 at 11:34 (7 anni ago)

      Sandra mentre le facevo avevo il falco alle spalle che appena tolte dall'olio bollente se le ficcava in gola, senza neanche passarle nello zucchero… che ingordigia! Come mai proprio tu, energica al massimo non prepari nulla? Un bascio grande grande!

      Rispondi
  4. Roberta
    11 Febbraio 2013 at 10:18 (7 anni ago)

    Ecco, quindi sarò l'unica blogger sulla faccia della terra virtuale a non aver pubblicato nemmeno un dolcino, un frittino, nulla di nulla…..e per di più rimango senza l'agognata seconda puntata!! A 'sto punto non mi resta che incrociare le dita, sperare che tu riesca a sopravvivere alla "festicciola" e aspettare, chissà, magari domani???
    Un bacio Patty, in bocca al lupo!! 😉

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      11 Febbraio 2013 at 11:36 (7 anni ago)

      Roby se vedo che le cose si mettono male, programmo la pubblicazione automatica del post, così se i barbari avranno la meglio almeno una traccia di me sarà restata! Un bascio dolcezza!

      Rispondi
    • Roberta
      11 Febbraio 2013 at 15:06 (7 anni ago)

      Mmmmmhhhhhh, preferisco te alla traccia di te 🙂

      Rispondi
  5. Vale@Lattealcioccolato
    11 Febbraio 2013 at 10:30 (7 anni ago)

    In bocca al lupo per la festicciola Patti. Ti sei messa la fascetta alla Rambo? 😀 Ti ruberei un gonfietto però non vorrei che non ne rimanessero per i tuoi ospiti 😀 Un bacione :*

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      11 Febbraio 2013 at 11:37 (7 anni ago)

      Si, sono già in tenuta antisommossa (veramente sono ancora in pigiama e dovrei andare a vestirmi… potrei sempre inventarmi che è il mio costume!)… un bascio gioia!

      Rispondi
  6. paneamoreceliachia
    11 Febbraio 2013 at 10:43 (7 anni ago)

    Che belli questi gonfietti con la mela…in giro per blog avevo visto finora quelli con le patate e quelli con il latte di soia. Segno la tua ricetta, per me con farina senza glutine però!!
    A presto, Ellen

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      11 Febbraio 2013 at 11:39 (7 anni ago)

      Ellen penso che vadano bene ugualmente con la farina senza glutine… mi devi perdonare ma non ne conosco le caratteristiche… Un bascio!!

      Rispondi
  7. Letizia
    11 Febbraio 2013 at 11:17 (7 anni ago)

    Ciao Patty..ottime queste frittelle io faccio la versione con dentro la crema pasticcera!! Questa è da provare…
    Complimenti per il blog! CIAO Letizia

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      11 Febbraio 2013 at 11:46 (7 anni ago)

      Letizia benvenuta al castello! Devono essere buonissime con la crema pasticcera!! Grazie, a presto, un bascio!

      Rispondi
  8. elly
    11 Febbraio 2013 at 11:23 (7 anni ago)

    A questo punto penso di essere rimasta l'unica foodblogger a non aver postato dolcetti per carnevale…. Ottimi questi "gonfietti"|!!|

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      11 Febbraio 2013 at 11:48 (7 anni ago)

      No Elly… hai un sacco di tante altre cose buone con cui deliziarci…!! Un bascio!

      Rispondi
  9. Roberta Morasco
    11 Febbraio 2013 at 11:47 (7 anni ago)

    Noooo, nemmeno io ho postato un dolce tradizionale…che vergogna..ho ancora tempo oggi pomeriggio…chissà..:-/
    Con le mele!!! Buonissimi Patty, me li segno!!!
    Bacioni! Roberta 😉

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      11 Febbraio 2013 at 14:32 (7 anni ago)

      Grazie Roby… ma non importa tutti i bei dolci (sani!) che sforni!! un bascio a te e alla piccola Serena

      Rispondi
  10. Antonella
    11 Febbraio 2013 at 12:27 (7 anni ago)

    Ciao Patty sono buonissime queste frittelline.. hai ragione domani è l'ultimo di carnevale e poi basta cose fritte, ma queste sono così delziose che vale la pena!! Baci!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      11 Febbraio 2013 at 14:46 (7 anni ago)

      Grazie Antonella… meno male che Carnevale arriva una volta all'anno!! Un bascio

      Rispondi
  11. Beatrice Rossi
    11 Febbraio 2013 at 12:34 (7 anni ago)

    Io ho evitato il fritto, ma il dolce tradizionale l'ho preparato! Da educatrice… ti capisco, io dovrei tenere sempre con me boccioni di camomilla… ed invece vado avanti a caffè! Buoni questi dolcini 🙂

    Rispondi
  12. Valentina
    11 Febbraio 2013 at 13:34 (7 anni ago)

    Cuoca Pa… io non ho pubblicato nulla per Carnevale e non ho fritto nulla… quindi non pubblicherò nulla in tema, mi sa! E' un periodo caotico, tempo pochissimo! Hey ma… posso venire anche io alla festa? 😀 😉 Buonissimi questi gonfietti e squisito tutto quello che hai preparato! Beati bambini! <3 🙂 Un bacio grande e buon inizio settimana! :*

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      11 Febbraio 2013 at 18:44 (7 anni ago)

      Vale… in questo momento la festa è in corso e io mi sono un pò rifugiata qui… maronnnn!!! Avrei proprio bisogno di una spalla… ti aspetto! Un bascio!!

      Rispondi
  13. Berry
    11 Febbraio 2013 at 13:38 (7 anni ago)

    Frittelle frittelline e quant'altro sono una gioia per i miei occhi…peccato che il mio stomaco decida di odiarle! Quindi sono in sciopero, non commento ricette che prevedano l'uso dell'olio per friggere cotanta bontà! 🙂

    Rispondi
  14. Ely
    11 Febbraio 2013 at 13:44 (7 anni ago)

    Cuochina Paaaaa mi fai sentire tremendamente in colpa! Manco un dolcetto di carnevale ho postato.. mannaggia. Ma mi consolo coi tuoi, va'.. che spettacolo!! 😀 Qui nevica a bestia e credo che mi ci vorrebbe qualcosa per scaldarmi il cuore. Un abbraccio stellina. TVTB!

    Rispondi
  15. Luca Monica
    11 Febbraio 2013 at 14:59 (7 anni ago)

    Ciao Patty a parte che devono essere buonissimi i gonfietti, mi sono piaciute tanto le tue foto soprattutto la seconda e la terza sono un perfetto invito a fare una scorpacciata di queste delizie! Messa a fuoco e colori perfetti! Brava! Luca

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      11 Febbraio 2013 at 18:47 (7 anni ago)

      Grazie Luca… queste sono proprio come le ho scattate! Sui dolcetti di carnevale sono contenta anche io delle foto! Grazie ancora, un bascio!

      Rispondi
  16. Reneesme
    11 Febbraio 2013 at 16:25 (7 anni ago)

    Che meraviglia questi gonfietti, con tutte le prelibatezze che hai preparato farai la felicità dei bambini!
    Un bacione e buona serata!

    Rispondi
  17. Giovanna vanna
    11 Febbraio 2013 at 17:31 (7 anni ago)

    ciao Patty, belle le tue frittelle, e sicuramente buonissime!mi sono subito segnata la tua ricetta, e mica me la potevo far scappare??

    Rispondi
  18. Ketty Valenti
    11 Febbraio 2013 at 17:33 (7 anni ago)

    Buoni buoni buoni,complimenti cuochina saranno morbidissimi questi gonfietti,a presto
    Z&C

    Rispondi
  19. Elisabetta S.
    11 Febbraio 2013 at 18:39 (7 anni ago)

    In casa mia è un po' che non si frigge, spero di farlo domani, anche perchè da mercoledì inizierà la mia astinenza da tutto ciò che è fritto, una vera tortura… Buonissimi i gonfietti e che belle foto… Baci

    Rispondi
  20. faustidda
    11 Febbraio 2013 at 19:14 (7 anni ago)

    … sarà, ma io con le tue "solite" pizze e le tue "solite" focacce ci farei volentieri cena! E mentre tutte le bloggers pubblicano le loro bugie (ah, ah, ah… m'è venuta bene, eh? Ma da noi si chiamano così…) io sono evidentemente l'unica che fa eccezione! Prendo un tuo gonfietto al volo; ha l'aria di essere delizioso…
    :))
    Ciao

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      11 Febbraio 2013 at 20:52 (7 anni ago)

      Grazie Fausta!!! Complimenti per il gioco di parole! anche io (penso per mix di sangue) le chiamo bugie! Un bascio!

      Rispondi
  21. Morena
    11 Febbraio 2013 at 20:42 (7 anni ago)

    Vorrei tornare bambina e correre alla festa di Carnevale con tavole imbandite di dolcetti come questi!!! Davvero deliziose, con le mele io me le divorerei in un batter d'occhio!!!
    E che belle foto!
    Un abbraccio,
    More

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      11 Febbraio 2013 at 20:53 (7 anni ago)

      In effetti anche io: hai il vantaggio che ti diverti, mangi e non devi fare fatica nè prima, nè dopo!! Un bascio Morena e bentornata!

      Rispondi
  22. Cristiana Valeria
    11 Febbraio 2013 at 21:44 (7 anni ago)

    Porca miseria: non ho postato neanche un dolcetto di carnevale….domani non credo proprio…pace è andata!!! Di avere bambini ospiti non ne posso più…mi sto trasformando nell'orchessa cattiva…cri

    Rispondi
  23. Piovonopolpette
    11 Febbraio 2013 at 22:01 (7 anni ago)

    Patty com'è andata la festa? Sono curiosa! Questi gonfietti devono essere buonissimi, io ho già l'acquolina, ma basta, non c'è più tempo, frittura bandita fino all'anno prossimo! Ti abbraccio!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      11 Febbraio 2013 at 22:23 (7 anni ago)

      Polpy… sono a pezzi!!! Loro si sono divertiti, io un pò di meno!! Un bascio!

      Rispondi
  24. www.mipiacemifabene.com
    12 Febbraio 2013 at 12:27 (7 anni ago)

    ehehehehe! sei una donna/cuoca/mamma piena di risorse!!! Grande patty patty 😀 ti adoro :-*** smack!

    Federica .-)

    Rispondi
  25. Mamma Angela
    12 Febbraio 2013 at 14:58 (7 anni ago)

    complimenti buona la ricetta e anche la presentazione, ciao miss buonumore contagioso!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi
  26. lalexa
    12 Febbraio 2013 at 17:25 (7 anni ago)

    le feste dalla Pa sono uno sballo!sei eccezionale veramente!:)possiamo venire tutte da te?ma lo sai che questi gonfietti mi creano una gola che non so spiegarti.sono davvero invitanti Patty.bacione grande

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      12 Febbraio 2013 at 22:42 (7 anni ago)

      Avanti c'è postoooo!! Un bascio tesoro, magari potessi ricevere voi invece dei barbari!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.