Ma che giornata è stata ieri!!!! La cuoca Pa era passata a casa di Valentina di Una fetta di paradiso per avvertirla della ricetta a lei dedicata per farsi farsi perdonare (Valentina lo ha fatto ampiamente!) della dimenticanza ormai a tutti nota e cosa trova? Vi ricordate il contest che Valentina aveva indetto il primo di Settembre? “Il dolce della tua nonna, oggi come ieri”
 Si è concluso il 25 Novembre e la cuoca Pa aveva partecipato con le Focaccine alla Ricotta della sua nonna Tina… Ha vinto!!! La cuoca Pa, ha vinto il contest!!!! Copio/incollo le motivazioni della vittoria:
di Patrizia del blog Il Castello Di Patti Patti
all’unanimità Pa ha colpito tutti e tre i nostri cuori
(il mio in particolare, emozionandomi)
e le nostre papille gustative con la sua ricetta vincitrice.

Ilenia ha scritto “come
ricetta, storia e presentazione vince Patty
”, Antonella invece “Scelgo
questa ricetta per tutta la storia di questa nonna, per tutto il suo
vissuto, la nipote che racconta con orgoglio il suo passato, poi la foto
dei nonni, ma anche la ricetta semplice, molto casereccia
“. Ed io,
beh, io mi sono commossa per due particolari della sua storia a me cari e
le due lacrimucce scese hanno confermato la sua vittoria.

Questo fine settimana in tutte le più belle (ma anche in quelle meno belle!!) piazze italiane si terrà la vendita di beneficenza delle stelle di Natale dell AIL

 

So che ognuno di noi ha la “sua” beneficenza, ognuno di noi ha il proprio ente al quale devolve una piccola parte dei suoi soldini per far si che la ricerca possa andare avanti, che i più sfortunati possano avere un sorriso, un piatto da mangiare, ma se andreste comunque da un fioraio a comprare una stella di Natale, da tenere in casa o regalare, compratela presso i volontari AIL che con 12 euro si fa moltissimo: dal progetto Genoma alla realizzazione di sale terapia o mini appartamenti in cui mamme possono assistere i propri cuccioli in questo difficile percorso.

 

Quindi oggi visto l’argomento e la notevole quantità di antocianine, sostanze presenti nel cavolo rosso che proteggono dalle neoplasie, la cuoca Pa pubblica una ricetta molto gustosa, semplice e ricca di salute.

 

INGREDIENTI PER 6:

1 cavolo cappuccio rosso di medie dimensioni
1 patata
1 carota
1 costa di sedano
1 cipolla (la cuoca ha usato due scalogni)
100ml di latte
2 litri di brodo vegetale
1 cucchiaio di olio
sale, pepe

PROCEDIMENTO

Preparare il brodo. Lavare tutte le verdure. Spuntare e spellare la carota, togliere i filamenti al sedano, sbucciare la patata e la cipolla. Tagliare a tocchetti la carota, il sedano e la cipolla. In un capiente tegame versare un cucchiaio di olio evo e far soffriggere le verdure tagliate a tocchetti. Nel frattempo tagliare a tocchettini piuttosto piccoli anche la patata e unirla al soffritto; bagnare con un mestolo di brodo e il latte. Far andare un quarto d’ora. Tagliare il cavolo a listarelle e unirlo dopo i quindici minuti nella pentola. Mescolare leggermente e versare tutto il brodo. Proseguire la cottura per 45 minuti, quando il brodo dovrebbe essere quasi tutto completamente assorbito. Qui c’è la doppia scelta: o si lascia tutto così a pezzi o come ho fatto la cuoca, tritare tutto con un frullatore ad immersione. Servire in fondine individuali, guarnendo con crostini o porro tagliato a rondelle e saltato in padella.

 

 

 

Facebook Comments

34 Comments on Zuppa di cavolo rosso e stelle di Natale AIL

  1. Alessia Casarotti
    5 Dicembre 2012 at 10:15 (6 anni ago)

    Complimenti per la vittoria Patty! Quelle focaccine devono essere sublimi… Mi stampo subito la ricetta 🙂
    Un abbraccio!

    Rispondi
  2. Roberta
    5 Dicembre 2012 at 10:45 (6 anni ago)

    Patty, quante cose, da dove comincio?? Intanto complimenti per il premio, poi meravigliosa la ricetta con gli alberelli di natale per crostino, e poi foto belle belle!
    Infine bellissimo il tuo impegno, e grazie per avercelo ricordato, è vero che ognuno ha le sue però è anche vero che se a ricordarci questi eventi è qualcuno a cui siamo affezionati ci si fa più attenzione!
    Un abbraccio grande magica Patty 🙂

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      5 Dicembre 2012 at 11:08 (6 anni ago)

      Grazie Roberta, per tutti i tuoi complimenti!! E mi fanno soprattutto piacere le tue parole, visto l'angelo che sei nell'aiutare chi ti sta intorno! Ti bascio forte di più!

      Rispondi
  3. Piovonopolpette
    5 Dicembre 2012 at 12:04 (6 anni ago)

    Complimenti per il premio Patty! E ci credo che hai vinto!!! Buonissima anche la ricetta salutare, ogni tanto ci vuole! Un bacio!

    Rispondi
  4. Una Fetta Di Paradiso
    5 Dicembre 2012 at 14:00 (6 anni ago)

    Ma come devo fare con te? Ogni volta che entro qua dentro mi emoziono…io non lo so…..lo fai apposta? Ammettilo 🙂 sbaciuz
    ih ih ih Patty me l'hai inviata la mail…devo ancora controllare…..quando torno a casa vedo, se non lo hai ancora fatto, fallo!
    Grazie tessoro!!!!
    baciotti,
    vale

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      5 Dicembre 2012 at 20:37 (6 anni ago)

      L'ho mandata, l'ho mandata ieri sera… Se non è arrivata fammelo sapere. Un bascio!

      Rispondi
  5. Una Fetta Di Paradiso
    5 Dicembre 2012 at 14:00 (6 anni ago)

    ah dimenticavo (che testa) questa zuppa è fenomenale io amo il cavolo!!!! Copierò al più presto!!!!!
    vale

    Rispondi
  6. Roberta Morasco
    5 Dicembre 2012 at 14:59 (6 anni ago)

    Patty, brava, brava , brava!!!
    Non sai quanto sono contenta per te..e sai cosa ti dico? Che quando ho letto il tuo post delle focaccine avevo pensato che meritavi davvero di vincere un contest..non avevo visto le altre ricette e non potevo ovviamente giudicare solo la ricetta, ma soprattutto per il tuo impegno e per l'amore con cui scrivi ogni giorno i tuoi post…brava Patty, sono davvero felice per te ;-))
    Partecipo quasi sempre (finanze permettendo :-/) alle iniziative Lilt, farò in modo di partecipare anche ad Ail…metteremo qls in meno nel carrello della spesa, ma faremo una buona azione..che dici??
    Ottima zuppa amica..io con cavoli, cavolfiori ci vado a nozze!!!
    Baci Roby

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      5 Dicembre 2012 at 20:40 (6 anni ago)

      Grazie tesoro, grazie, sei sempre dolcissima! Sai che mentre la preparavo pensavo a te… aveva il colore del radicchio!!! Un bascione!

      Rispondi
  7. Gloria
    5 Dicembre 2012 at 15:02 (6 anni ago)

    Patty this look sooo good and I love yours pictures!

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      5 Dicembre 2012 at 20:41 (6 anni ago)

      Gloria I thank you so much, it has been very kind from you to vist my pages! Thanks a lot, besos!

      Rispondi
  8. Ely
    5 Dicembre 2012 at 15:06 (6 anni ago)

    Sei tenerissima cuochetta Pa. COMPLIMENTI per aver vinto il contest, lo meritavi davvero.. le tue parole sulla beneficenza mi entrano proprio nel cuore e.. come se non bastasse, sei riuscita a trasmettermi un caldo abbraccio con questa ricettina meravigliosa. Leggera, gustosa, corposa.. sei stupenda, amica mia! Un bacio grande grande! 🙂

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      5 Dicembre 2012 at 20:47 (6 anni ago)

      Mi fa piacere… il fatto è che dopo aver toccato con mano e visto come vengono utilizzati i fondi per questo tipo di ricerche sento con il cuore ogn Natale ed ogni Pasqua di consigliare questo tipo di acquisto! Un bascio tesoro mio!

      Rispondi
  9. missispepper
    5 Dicembre 2012 at 15:41 (6 anni ago)

    io adoro il cavolo cappuccio!!! sicuramente da provare!! un bacione cara

    Rispondi
  10. e il basilico
    5 Dicembre 2012 at 16:20 (6 anni ago)

    Brava patty! sei strepitosa, complimenti di cuore per la vittoria. corro a sbirciare la ricetta delle focaccine

    Rispondi
  11. Valentina
    5 Dicembre 2012 at 18:59 (6 anni ago)

    Ma complimentoni Patty!!! 😀 Tesoro sono felicissima per te, vittoria meritatissima!!! 😀 Questa ricetta, poi, è unica e speciale per tanti motivi… buona e che fa bene, complimenti per tutto 🙂 Un abbraccio forte 🙂

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      5 Dicembre 2012 at 20:50 (6 anni ago)

      Grazie Vale… ho scoperto che da noi il cavolo rosso è conosciuto poco e fornito di meno, quindi quando l'altro giorno l'ho visto dal verdummaro non ho potuto fare a meno di portarlo a casa! Un bascio!

      Rispondi
  12. Marzia
    5 Dicembre 2012 at 22:42 (6 anni ago)

    Ciao Patty ! Complimenti per il contest !!! Bravissima !! E hai fatto benissimo a parlare dell'AIL ….intanto mi copio le tue ricettine e se ti va di passare da me c'è un premietto per te …(lo so che ne hai abbastanza…lo so !!!)
    ciaoooooooooo

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      6 Dicembre 2012 at 9:40 (6 anni ago)

      Mai troppi i premi, mai troppi… ma tu sei troppo buona… è la seconda volta che mi dai un award!!! Ora passo da te, grazie Marzia!

      Rispondi
    • Marzia
      6 Dicembre 2012 at 10:21 (6 anni ago)

      E ce n'è un altro……ciaooooooooooo

      Rispondi
  13. Simona
    6 Dicembre 2012 at 7:54 (6 anni ago)

    buona la zuppa!!!! e le cocottine… meravigliose… sembrano quelle francesi!!! ma dove le hai trovate???? le voglio anche io!!!! 🙂

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      6 Dicembre 2012 at 9:42 (6 anni ago)

      Simo, sono banalissime cocottes Ikea, le comprai ormai tredici anni fa poco prima di sposarmi, ma penso che le facciano ancora. Pensa che le vidi, mi piacquero (si scrive così?) da morire ma non le comprai… poi mentre con la macchina stavamo uscendo dal parcheggio fermai Fa e tornai indietri a prenderle… Anche a me piacciono tantissimo! Un bascio!!

      Rispondi
  14. Lara Bianchini
    6 Dicembre 2012 at 16:43 (6 anni ago)

    certo, puoi partecipare a tutti i giveaway che vuoi

    Rispondi
  15. faustidda
    6 Dicembre 2012 at 19:27 (6 anni ago)

    brava Patty! Una vittoria meritatissima.
    Saltando alla ricetta… quest'anno un paio di cavoli viola li ho piantati anch'io; sono ancora piccolini ma aspetto con ansia che crescano… per metterli in pentola! Grazie per la saporitissima ricetta ed un abbraccio

    Rispondi
    • ilcastellodipattipatti
      7 Dicembre 2012 at 9:56 (6 anni ago)

      Non vedo l'ora di vedere come la mia zuppetta diventerà nelle tue mani una cosa tres chic! un bascio!!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.